*Esprite* - Versi

*Esprite*  -  Versi   -  Indietro  -   Home
Righetta.gif (893 byte)
Righetta.gif (868 byte)

Guado

quando gli appigli adunchi
delle ore si sfaldano verdi
nell'erba a filo riva mentendo
sulla distanza dalla notte
quando mi chiama da dietro
lo scroscio corrente deducendo
noie dalla tranquillità di schiume
quando mi intarsio lucente
sui bordi scivolosi delle pietre
girate a corona sui mulinelli
quando l'occhio conduce le dita
divaricate tra le canne e il blu
sottoposto a torsione si spegne
quando mi spalmo il male lento
sulla pelle e il gracido tenore
del silenzio si mischia audace
alla femmina lontananza di alveo

quando scorre il sapore del caos
e brilla il buio come parola detta
si sente un colore, ma pare lontano



21/11/2003