*Esprite* - Versi

*Esprite*  -  Versi   -  Indietro  -   Home
Righetta.gif (893 byte)
Righetta.gif (868 byte)

Nel parco

e dove hai lasciato le parole
a svaporare dove hai premuto
la bocca al muro per affermare

dove più rigido giardino s'incurva
tra linee e spoglie è già ricordo
smunto e arrossito tra le foglie
il fumo delle voci tra i viali

non c'è speranza senza smuovere
punta e tacco i sassi di ghiaia
spighe di terracotta e forse vasi
e i profumi verdi per annaspare

bene e sacro alla memoria manca
lo spunto iniziale per districare
ti sento parlare con la mattina
poi, tutte ore da risparmiare



13/10/2003