Il Presepe-Costruzione delle Casette

































Costruzione delle  casette


Prima di cominciare a costruire le varie casette, bisogna decidere in quale paesaggio vogliamo ambientare il nostro presepe. Ammettiamo che vogliamo realizzare un presepe popolare ambientato in epoca antica, procuriamoci i vari personaggi che lo andranno a popolare. Naturalmente dobbiamo dare la giusta proporzione alle case in base all'altezza dei personaggi. Scegliamo il materiale adatto per la costruzione: (Legno, Polistirolo, Gesso oppure Cartone), in questo caso prenderemo in considerazione il polistirolo che è molto facile da lavorere. Adesso si presume che avete in mente oppure su fotografia il tipo di casa da realizzare e in che contesto deve essere inserito (campagna, paese, città ecc...). Il mio cosiglio, se non riuscite a pensare ad un tipo di casa, fatevi un giro nelle periferie di qualche paese o in campagna portando con voi una macchina fotografica e osservate bene cosa vi circonda, sono sicuro che troverete molti spunti. Individuata la casa che fa al caso vostro, fotografatela da tutti i lati, questo è un ottimo promemoria.

Materiale occorrente

Procuratevi: pezzi di polistirolo (va bene quello degli imballaggi visto che stiamo lavorando in economia, da recuperare presso qualsiasi negoziante), un saldatore a stilo di pochi Watt (visto che il polistirolo fonde a bassa temperatura) o un Pirografo, della colla Vinavil (non usate altri tipi di collante, rischierete di rovinare tutto), dei colori a tempera, vari pezzi di legno (vanno bene delle cassette che si usa per il trasporto della frutta, questo tipo di legno è molto facile da lavorare), un lucidascarpe di colore marrone, (di quelle con la spugnetta), un taglierino, un seghetto (va benissimo quello per il ferro o quello da traforo), qualche pennello da disegno di varie gradezze (da tener presente su quale superfice dove va adoperata), un pacco di stuzzicadenti, un piccolo saldatore a gas oppure una candela.

Adesso passiamo alla realizzazione.

Con un pennarello disegnate sul polistirolo la forma della casetta che volete ottenere, tenedo presente di dare il giusto rapporto a porte, finestre, gradini, comignolo ed eventuali recinti che andremo a realizzare successivamente con i pezzetti di legno. Ora ci sono due modi per poter tagliare il polistirolo:
1 Adoperare il taglierino
2 Costruirvi un taglierino elettrico

Con l'uno o con l'altro mezzo tagliamo tutto il polistirolo superfluo a tutti i pezzi disegnati, avremo così tutti i pezzi grezzi che incolleremo tra di loro, ci aiuteremo con dei stuzzicadenti per tenere i pezzi incollati tra di loro, possiamo sempre rimuoverli dopo che si sono asciugate.

Aspettando che le casette asciughino, tagliamo i pezzetti di legno che servono per costruire la porta, le finestre ed eventuali ringhiere. Da tener presente che le porte e le finestre devono essere molto grezze, per cui dobbiamo fare in modo che il legno diventi invecchiato, per questo ci viene incontro il lucido da scarpe e un bruciatore a gas (se non ne possedete uno potete adoperare una cadela, cercando di non bruciare troppo il legno). Verniciate tutti i pezzi di legno che andranno a formare porte, finestre, ecc..., lasciateli asciugare e successivamente provocategli delle bruciature, a questo punto potete incollare tutti i pezzi.

Adesso prendiamo la nostra casetta che sicuramente è asciutta e procediamo come segue. Con il saldatore passiamo a scolpire le pareti se volete imitare una facciata di mattoni, provocate sul polistirolo della incavature in senso orizzoltale e successivamente in senso verticale a breve distanza l'una dall'altra e intersecandoli tra di loro. Se invece volete fare una facciata a forma di sassi, potete agire a mano libera cercando di imitare la forma dei sassi e cercare di arrotondarli il più possibile. Potete lasciare anche le pareti lisce e scolpire solo in alcuni punti, come se un pezzo di intonaco manca e si vedono i mattoni o i sassi sottostanti. ( Fate prima una prova di profondità delle incisioni su un pezzo di polistirolo che non dovete adoperare).

Se volete inserire dei travi in legno delle scalinate oppure delle tettoie davanti casa o altro, prevedete tutto adesso.

Colorazione
Miscelate alla tempera ( va bene quello che si adopera per verniciare le mura di casa) del colore a tempera nero e mischiete bene fino ad ottenere un colore grigio cemento. Verniciate tutta la casetta cercando di otturare anche qualche piccolo buchetto, lasciate asciugare e nel caso dei mattoni miscelate dei colori a tempera cercando di assomigliare il più possibile al colre dei mattoni, il tutto va diluito con pochissima acqua. Nel caso dei sassi e del muro con intonaco rotto, potete verniciare tutto di bianco cercando di non coprire il grigio degli intagli e successivamente apportare delle sfumature il più vicino alla roccia o all'intonaco. Da tener presente che i colori si modificano quando lo andate ad illumirare, per cui verniciate la casetta direttamente sotto la luce che adopererete per illuminare il presepe. Per maggiori dettagli vedi Illuminazione

Le immagini verranno inserite appena possibile.

Quando il tutto è asciutto potete inserire ed incollare tutte le parti in legno. Non è sempre necessario costruire l'intero tetto, le case un pò diroccate fanno molta più scena. Per la costruzione del tetto , andate alla sezione Tegole. Sicuramente nella fase realizzativa apporterete delle modifiche di costruzione ed è giusto che sia così, la tecnica descritta è quella che adopero io e consideratelo un tecnica di base.

Le immagini verranno inserite appena possibile.
Come costruire una Fontana
Come costruire una cascata d'acqua
Come costruire un punto fuoco
Come costruire un generatore di fumo
Come far Bollire una pentola
Costruire delle casette
Taglierino elettrico
Personaggi in movimento
Per informazioni:
info@italianeditors.com
1