Una Pavoncella gregaria all'Isola della Cona


 

La Pavoncella gregaria (Vanellus gregaria) è una specie che nidifica dal Mar Nero al Turchestan, ma che nell'ultimo decennio ha subito un drastico calo numerico, tanto che oggi si stima vi siano solamente 200 coppie nidificanti al mondo. Le cause di questa rarefazione non sono chiare e sono oggetto di studio, anche attraverso l'inanellamento con anelli colorati dei giovani.

Il dott. Augusto Toschi nel suo "Avifauna italiana" indica già negli anni '70 la pavoncella gregaria in Italia e la specie è assente dalla check-list degli uccelli del Friuli-Venezia Giulia (C.Guzzon, P.Utmar - 2004).

Nel 2004 però se ne hanno avute tre segnalazioni in Italia, una primaverile in Piemonte e due ad ottobre (Lombardia e Friuli-Venezia Giulia)

 

 
 
Il 27 ottobre, in un branco di pavoncelle nei ripristini dell'Isola della Cona, Silvano Candotto, ha individuato questo esemplare giovane.

Tendenzialmente era estremamente diffidente e si manteneva nascosto tra le erbe, mostrando però a tratti aggressività verso le pavoncelle vicine.

Ha sostato all'Isola della Cona tre giorni. Probabilmente si tratta dello stesso esemplare osservato un paio di giorni più tardi in Ungheria.

 

 

 

 

1