.:: Lidia Cocciolo *The Sun* Official Fan Club ::.

.:: Lidia Cocciolo Official Fan Club ::.

In questa sezione troverete tutto ciò che per motivi di spazio non è stato possibile inserire nel club...


Hai visto, salvato, e riguardato le foto tante di quelle volte da ricordarle tutte a memoria... e ora vuoi vederne (o aggiungerne) ancora tante altre??


Ti sei perso qualche esibizione? Vuoi riascoltare le tue preferite?


1° Settembre 2003 - 20° Compleanno di Lidia



Cara Lidia, 
dover parlare di te davanti a milioni di telespettatori è sicuramente un piacere, ma mi crea al contempo, lo 
confesso, una punta d'imbarazzo... Chiunque sia in qualche modo vicino ad "Amici" avrà sentito quella voce, 
non si sa fino a che punto scherzo o reale convinzione, secondo cui io e te ci saremmo perdutamente
innamorati.. Pensa te, tutti nella redazione mi stanno da tempo togliendo la vita su questo argomento.. 
perfino Maria non si sottrae dal punzecchiarmi. E' vero anche che noi ci abbiamo pure giocato un pò 
sopra, chiamando "miei futuri suoceri" i tuoi genitori. Ma in fondo qualcosa di vero in questo c'è: come si 
fa a non "innamorarsi" di un sorriso così luminoso? Di due occhi così espressivi e vitali? Il fatto è che non 
sono il solo.. mi guardo intorno e tutti tra i professori ti adorano al pari di me.. e così la maggior parte 
dei ragazzi. La tua presenza nella scuola è dall'inizio un elemento fondamentale, portatore di allegria, 
serenità, solarità, buonumore, al punto che durante una delle nostre numerose chiacchierate in relazione ad 
un tuo momento di sbandamento e di depressione, mi venne da dirti paradossalmente che questa era una 
condizione che non potevi permetterti poichè il tuo stato d'animo avrebbe pesantemente influito 
sull'umore di tutti noi. Ho avuto spesso la sensazione che tu fossi venuta al mondo per dare luce e gioia 
con la tua presenza semplice nella vita degli altri.. eppure la cosa + bella che hai detto, quella che mi ha 
commosso e toccato di +, non l'hai detta a me ma a Patrick. Vabbè, è lo stesso, non sono geloso! Tu gli 
dicesti che in questa scuola avevi finalmente capito di avere un valore, forse uno scopo, una cosa che 
fin'ora non ti era mai riuscito di credere in te: hai scoperto di essere amata e cercata dalle persone, da 
tante persone per quello che sei e per quello che hai da dare! Come artista poi, è bello vederti fiorire 
giorno x giorno, vederti prendere progressivamente consapevolezza. sorpresa ed entusiasta al tempo 
stesso del tuo talento, della tua sensibilità, della tua ricchezza interiore, della bellezza della musica. Tu che 
prima di questa scuola avevi cantato solo sotto la doccia.. è un'enorme gioia anche x me, credimi! Grazie a 
Dio sento ancora di essere un innamorato delle belle anime... Il mio innamoramento x te è l'innamoramento 
reale e sincero per una delle anime + belle e pulite che mi sia mai capitato di conoscere! Ti auguro dunque 
buona fortuna x la sfida, ma soprattutto x il resto della vita! Che tu possa restare x sempre quella che hai 
dimostrato di essere qui, e che in questa tua vita al di fuori di qui rimanga sempre 1 angolino significativo 
per la nostra bella e preziosa amicizia! 

~ Con immenso affetto, Luca Pitteri ~


<< Ci credereste se vi dicessi che sono una persona cupa e che sorride poco? Credo proprio di no! Nella scuola ormai il mio soprannome è "SOLE", proprio per questa mia naturale voglia di sorridere, di divertirmi e stare bene. Per me è davvero un piacevole complimento perchè sono del parere che ridere fa bene a se stessi e agli altri. Tengo molto all'amicizia e vi assicuro che nella scuola ho legato con tantissime persone che rimarranno per sempre nel mio cuore. E, a questo proposito, volete sapere qualche segreto sulla nostra vita al residence? Se nella scuola abbiamo dato il massimo per lavorare bene e migliorare, in albergo ci siamo divertiti a fare delle grandi stupidate. Dopo una giornata di lavoro, le nostre camere diventavano ogni sera qualcosa di diverso: alcune volte alzavamo lo stereo a palla e cominciavamo a ballare sui letti, altre volte creavamo dei centri di bellezza dove ci improvvisavamo estetiste (c'era chi truccava, chi stirava e chi arricciava i capelli). Volete sapere chi erano i clienti più affezionati del "negozio"? Proprio i maschietti, sempre pronti a farsi sistemare sopracciglia e basette e a farsi coprire i brufoli! Forse ho parlato troppo vero...? Vabbè dai... non facevamo niente di male!>>

~ Lidia ~


Per tornare al fc clicca sul banner qui sotto:


© Pagina ideata e realizzata per il Fan Club UFFICIALE di Lidia Cocciolo www.lidiacocciolo.too.it ©