Archivio Regno Unito -- Archivio News -- Home

Regno Unito

Ultime notizie:

Fonte: www.westpress.co.uk

Data : 17.07.04

 

LE ROVINE ROMANE RIVELANO IL LORO SEGRETO

Da quando uno sterratore si è imbattuto in un muro sepolto, sette anni or sono, gli esperti si sono interrogati sul misterioso complesso romano di Swindon. Ma ieri, l’English Heritage ha rivelato che l’enigmatico sito nel cuore della tenuta era una volta una villa lussuosa e magnifica.

Nei prossimi giorni, il pubblico avrà la chance unica di ammirare la storica scoperta prima che il sito sia ricoperto di terra.

L’English Heritage è entusiasta del ritrovamento dei resti ben preservati di uno spazioso complesso stile bagno turco, al termine di sette settimane di scavi a Groundwell Ridge. Gli esperti hanno dichiarato che gli elaborati bagni romani ed il sistema di riscaldamento si daterebbero a circa 1,900 anni, eccedendo le loro più ottimistiche speranze.

L’area di scavo comprende circa il 20% della villa, che fu occupata da una ricca e potente famiglia romana da 250 a 300 anni, dal II secolo d.C.

Il capo archeologo dell’English Heritage, David Miles, ha dichiarato: “La villa potrebbe avere avuto un sistema di acqua corrente, lavanderie, bagni, un ginnasio, sale con muri gessati, finestre di vetro ed un sistema di riscaldamento centrale.

“Nessuno in Inghilterra avrebbe mai vissuto in un tale lusso fino al XVIII secolo, o all’inizio del XIX”.

Potrebbe essere stata occupata da due o tre rami di una stessa famiglia di circa 20 persone, circondate da squadre di servitori, schiavi e contadini.

Miles ha dichiarato che la villa – il centro di una tenuta densamente popolata – è stata allargata, migliorata e ristrutturata circa 5 o 6 volte nel corso di tre secoli. I bagni, e si spera il resto della villa, sono così ben preservati perché il sito, su un leggero declivio, non fu mai interessato da allagamenti significativi.

Oltre ai resti chiaramente identificabili delle aree da bagno, gli archeologi hanno scoperto una sottile targa di piombo in onore di Minerva, la dea romana della sapienza.

Data l’importanza della Villa, l’English Heritage ha erogato il suo finanziamento più elevato di sempre, circa 854,000£, per preservare il sito di 12 acri, mentre il Consiglio di Swindon ne ha concessi altri 100,000£.

Il sito di scavo si trova precisamente a Ash Brake, a Nord di Swindon, e sarà aperto al pubblico per pochi giorni prima di essere riempito di nuovo.

 

  Altre News sul Regno Unito... 

Home

 

 

1