VALUTAZIONE

                               Il processo di valutazione, strettamente correlato agli obiettivi dell’apprendimento, dovrà basarsi su criteri di obiettività, di intelligibilità, di affidabilità, di validità, di praticabilità, di frequenza, e dovrà assicurare un effetto di feed-back costante sull’interazione insegnamento-apprendimento.

La valutazione accompagna i processi di insegnamento/apprendimento e consente un costante adeguamento della programmazione didattica in quanto permette ai docenti di:  

 

La valutazione del prodotto (valutazione sommativa), che ha una funzione di bilancio finale, servirà a certificare il livello di conoscenze e di abilità raggiunto alla fine di un ciclo di studio.

 L’insegnante avrà cura di esplicitare obiettivi e comportamenti attesi, criteri e parametri di valutazione, in modo che i discenti siano consapevoli del dispositivo di valutazione adottato e siano quindi in grado di autovalutarsi.

 

1