Approvazione Tornei tra "squadre federate"

Si porta a conoscenza delle Società che intendessero organizzare "tornei tra squadre federate", che l’approvazione del
Regolamento per lo svolgimento delle manifestazioni é subordinata all’osservanza delle seguenti norme :
 
A) presentazione del Regolamento del torneo - in cinque copie - che dovrà contenere :
 
1. i nominativi delle Società che hanno aderito al torneo (precisare il campionato di appartenenza della prima
squadra o se si tratta di formazione Juniores);
2. la formula del torneo (specificare l’ammissione alle fasi semifinali o finali se previste), nonché i criteri in base ai
quali verranno stilate le classifiche;
3. il calendario completo della manifestazione con le date e l’orario d’inizio degli incontri, nonché i campi di gioco;
4. la durata dei tempi delle gare;
5. la possibilità per le squadre partecipanti di utilizzare giocatori in prestito appartenenti ad altre Società, forniti
comunque di nulla-osta scritto rilasciato dalla Società di appartenenza (in caso affermativo segnalare il numero
dei prestiti consentiti);
6. il numero delle sostituzioni;
7. l’indicazione che la disciplina sportiva sarà curata dal Giudice Sportivo del Comitato Provinciale/Locale
territorialmente competente o da persona da questi delegata, nonché la precisazione che la documentazione
riguardante eventuali provvedimenti disciplinari, che dovessero oltrepassare la durata del torneo, sarà trasmessa
per gli adempimenti di competenza al Giudice Sportivo Regionale.
8. Il giocatore espulso in via diretta o per somma di ammonizioni (n. 2) non potrà partecipare alla gara successiva.
9. Norme generali sui reclami : dovranno essere presentati entro 30 minuti dalla fine della gara accompagnati dalla
tassa preventivamente fissata. Copia del reclamo dovrà essere consegnata alla controparte sempre nei termini
dei 30 minuti. Le delibere adottate sono inappellabili.
 
B) Versamento delle tasse sotto indicate :
- € 52,00 per "tassa di approvazione" del torneo;
- per quanto riguarda l’entità delle "tasse gare", esse verranno computate in base alla categoria delle squadre e
del numero degli incontri e quindi comunicate alle Società interessate, caso per caso, non appena in possesso
delle relative informazioni necessarie (comunque prima dell’inizio del torneo).
 
C) Costituzione anticipata di un deposito per spese arbitrali:
per tassative disposizioni federali, gli indennizzi arbitrali saranno liquidati agli interessati direttamente dall’Ufficio
Amministrativo della F.I.G.C. centrale, per cui é necessario versare un deposito cauzionale al riguardo che possa
coprire l’onere che sarà comunicato al momento del rimborso, salvo conguaglio.
Gli indennizzi arbitrali di base – validi per il calcolo del deposito cauzionale - sono stabiliti in € 50,00 (cinquanta)
per ciascun arbitro impegnato ed – eventualmente – per ogni guardalinee, tenendo presente che ciascun arbitro
potrà dirigere una sola gara per giornata.
Non sono consentiti accordi che prevedano la gratuità della direzione delle gare.