15 Marzo 2001 - Sono passati pochi minuti dalla storica puntata di Satyricon. In vista della bufera: nasce il sito proluttazzi  

 

Un sito sopravvissuto a 5 anni di Governo Berlusconi e 2 di Prodi.

Molti link, oggi, non sono più disponibili, alcuni siti collegati sono scomparsi, hanno chiuso o hanno cambiato server, ma vi proponiamo ugualmente le pagine.

Il gruppo che diede vita a questo sito è lo stesso che qualche giorno dopo fondò il magazine online, di satira pesante, NunVeReggaeCchiù.

L'iniziativa nacque da un confronto in chat tra amici di Torino, Bologna e studenti italiani a Londra che avevano visto la trasmissione. Questi ultimi via satellite.

Youtube NON esisteva.

Le connessioni erano quelle che erano.

Per mancanza di tempo si decise di utilizzare un banalissimo "Guestbook" come spazio forum.

Le reazioni della classe politica alla trasmissione di Luttazzi, sappiamo, furono spietate, specie da parte di Berlusconi... ma la posizione vigliacca dei PDS - DS ricorda molto quella di 7 anni dopo... a seguito di altro episodio che ha visto sempre Travaglio protagonista di un intervista alla trasmissione "Che tempo che fa...".

Sappiamo come andò poi a finire con Luttazzi, Travaglio, Santoro, Biagi...

Il sito Proluttazzi subì anche alcuni attacchi. Alcuni files scomparvero, poi vennero ripristinati, ma in sostanza è rimasto sempre attivo anche se poi finito nel dimenticatoio.

Il sito che offriva il servizio di counter... scomparve qualche tempo dopo così come anche il guestbook ma per fortuna tutti i messaggi erano stati salvati dal Papillon Forum, yahoo groups, chiuso 2 anni dopo ma di cui si conservano ancora i messaggi sin dall'origine sotto forma di unica pagina web.

Cliccando sulle foto si accede alle altre pagine originali del sito

Cliccando sulla foto principale si accede al sito ed alle sue altre pagine originarie. Alcuni link sono interrotti, poiché conducono a cose che non esistono più o che hanno cambiato indirizzo.  
1