La Biblioteca dell'Incognito

"Io credevo che fosse una favola, una delle tante che si raccontano ai bambini. Ma ora mi trovo qui, un posto mai visto prima, ma che tutti inconsciamente conoscono!!!"

Anonimo

Percorrendo un lunghissimo corridoio, ti trovi d'avanti una porta con strani simboli e decorazioni in ferro battuto. Aperta la porta ti ritrovi in una stanza dall'odore umidiccio e polvere. Le pareti sembrano di pura roccia, ma non sono umide, il materiale cartaceo e sensibile sarebbe a rischio altrimenti.

La luce entra nella sala in modo soffuso, anche se non sapresti dire da dove proviene. Senti uno strano rumore simile a un vocio e ritieni tutto ci molto strano visto che una biblioteca dovrebbe essere un luogo dove regna l'assoluto silenzio.

Gli scaffali, scuri e pieni di polvere, sembrano di un legno molto antico, sono disposti nello stile classico delle biblioteche: in file e ordinati per settore. Nella zona che si affaccia alla porta vi sono dei tavoli da studio muniti di sedie e lumi.

Non sempre possibile determinare da quale Mondo il testo parli o appartenga, gli innumerevoli scritti che nel tempo sono passati di qui lo dimostra.

Questa la parte della biblioteca forse pi misteriosa e interessante, di certo non adatta alle persone scettiche o con un intelletto chiuso nelle proprie convinzioni. Solo chi ha la mente aperta sar capace di apprezzate tutto il materiale qui contenuto.

Al momento non ci sono testi disponibili alla consultazione.

Torna all'Ingresso della Biblioteca