Berceto, 5 - 9 settembre 2001


III media - I e II superiore




IL CAMPO
Dal 5 al 9 di settembre 14 ragazzi dai 13 ai 15 anni si sono ritrovati nella casa della parrocchia di Berceto per vivere e per riflettere insieme, accompagnati e guidati dai loro animatori: Penso, Caffo, Ale e Giò. Sono stati 5 giorni pieni di allegria, di giochi ma anche di contenuti.
5 giorni in cui abbiamo sentito davvero la presenza dello Spirito, proprio come Gesù aveva promesso:
"Dove due o più si riuniscono nel mio nome, io sarò là con loro..."
Tema conduttore di quest'anno è stato la FEDE. Ci siamo interrogati su quale fosse la nostra fede, cosa ci spinge a credere, cosa vogliamo per il nostro futuro, aiutati e sempre accompagnati dai "rassicuranti" supporti di grandi uomini che della Fede hanno fatto la loro ragione di vita, primi fra tutti San Pietro, San Paolo e San Francesco.
Proprio il santo di Assisi ci ha aiutati a riscoprire, complice anche il luogo "magico", la bellezza e l'unicità del Creato. Su quei monti, distesi su quei prati abbiamo riflettuto su Dio e sul suo amore per noi e abbiamo riscoperto quel capolavoro della fede in Dio Padre che è il Cantico delle Creature di San Francesco.


Laudato sii mio Signore con tutte le tue creature
Specialmente messer frate sole
Che dà luce al giorno e che ci illumina per sua volontà
Raggiante e bello con grande splendore di te è l’immagine
Altissimo, altissimo Signore.
Laudato sii mio Signore per sorella luna e le stelle:
In cielo le hai formate luminose e belle.
Laudato sii mio Signore per sorella acqua
Tanto umile e preziosa.
Laudato sii mio Signore per frate foco
Che ci illumina la notte ed esso è bello robusto e forte.
Laudato sii mio Signore per frate vento e sorella aria
Per le nuvole e il sereno
E ogni tempo per il quale doni sostentamento alle tue creature
Laudato sii mio Signore per sorella nostra madre terra
La quale ci nutre e ci governa
E produce diversi frutti con coloriti frutti ed erba.
Laudato sii mio Signore per quelli che perdonano per il tuo amore
e sostengono nelle infermità e nelle tribolazioni.
Laudato sii mio Signore per sora nostra morte corporale
Dalla quale nessun uomo vivente può scappare.
Laudate e benedite il Signore e ringraziate
E servitelo con grande umiltà.



Entra con noi nel CAMPO



© Parrocchia di San Marco - Parma - 2001
I testi e le immagini sono di proprietà degli autori
Vietata ogni riproduzione, anche parziale, non autorizzata
1