Torna alla home page

Torna a recensioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Titolo: The King of Fighters '97   Casa Produttrice: SNK   Piattaforma: PSX
Tipo di Gioco: Picchiaduro                                     Recensione di : Seifer82

The King of Fighters si contende da sempre la palma di miglior serie di picchiaduro bidimensionale con l'eterna saga di Street Fighter. 
L'edizione del '97 non ha praticamente nulla di nuovo sotto il punto di vista tecnico ma rappresenta per ciò che riguarda la storia, l'episodio più epico dell'intera saga. Compare infatti, per la prima volta in quest'edizione, la malefica entità chiamata Orochi, "il grande serpente" avente una potenza semidivina, che costringerà gli eterni rivali del gioco, Kyo Kusanagi e Iori Yagami ad allearsi per arrivare alla vittoria. 

                                                 
La particolarità della serie sta nel TEAM BATTLE MODE ovvero, i combattimenti sono sostenuti da squadre invece che da singoli giocatori (tranne che nei casi particolari di Iori Yagami e Shingo Yabuki), ed ogni squadra ha una storia a sè. Inutile cercare in questo gioco particolari innovazioni: KOF'97 è un picchiaduro bidimensionale come ce ne sono una marea! Nonostante questo vale la pena di elogiarlo per la grafica che nonostante gli annetti fa ancora il suo bell'effetto, il sonoro che non vi rimarrà impresso nella memoria come le musiche di Final Fantasy o i motivetti di Super Mario ma fa comunque il suo dovere, rivelandosi azzeccato la maggior parte delle volte. Il vero punto di forza del gioco sta forse nella superba caratterizzazione dei personaggi, ognuno delineato da una spiccata personalità e in alcuni casi, anche da un' interessante storia di contorno (basti pensare che le vicende narrate dall'edizione '97 in poi sono da poco diventate l'oggetto di un manga KING OF FIGHTERS ZILLION disegnato dal mitico Andy Seto!). Il sistema di controllo si rivela semplice anche se combo e affini sono meno facili da eseguire rispetto ad altri picchiaduro. 
Sulla longevità....beh, come sempre la longevità è la nota dolente di molti picchiaduro. Insomma, una volta finito il gioco con i vari team raramente vi verrà voglia di rimettere il CD nella Playstation, visto che KOF'97 non ha sottogiochi come Tekken 3 oppure una modalità simile alla World Tour di Street Fighter Alpha3 (una modalità che prevedeva un avanzamento dell'abilità dei personaggi accumulando punti EXP come in un GdR). Un bel gioco quindi, ma che vista l'età è consigliabile solo ai veri amanti della saga, o ai collezionisti. Gli amanti del genere invece si dirigano pure verso SNKvsCapcom!!! 

Pagella
Longevità: C
Grafica: B
Giocabilità: B
Sonoro : C

Globale: B-

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Votaci per favore


Vota per questo sito: clicca qui!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1