BENVENUTI NEL PORTALE DI
... qui sfoglierete le pagine della nostra vita insieme!
 


























Io e Giulio ci siamo conosciuti nel posto più comune a questo mondo: l'ufficio.
Era il 31 marzo del 1992 quando sono arrivata in questo ufficio e lui era già lì da un po'.
All'inizio non ci salutavamo nemmeno, era troppo timido lui, ero disorientata io.
Ma si sa, dopo un po' di tempo "l'ansia da posto nuovo" passa, e così ho iniziato
a conoscere meglio tutti i colleghi (e sono veramente tanti!).

A quel tempo ero fidanzatissima con un tizio di nome Franco S., da circa 11 anni.
Dopo circa due anni che lavoravo qui ci siamo lasciati. Così ho iniziato a uscire con i ragazzi e le ragazze dell'ufficio. Abbiamo iniziato a conoscerci meglio, si andava a ballare insieme, si andava a bere qualcosa insieme finché siamo addirittura diventati confidenti.

Io raccontavo a lui le peripezie che avevo fatto per il mio ex e lui mi raccontava le sue.

Siamo andati avanti così per due anni circa, nel frattempo io avevo ricominciato a vedere
Franco S. ma non eravamo tornati insieme.
Nel 1994 l'azienda si è trasferita ed è stato lì che tutto è cominciato.
Il giorno del mio compleanno (il 12 maggio) ho deciso di dire basta al mio ex.
Lui era sempre con gli amici e mi dedicava ben poco del suo tempo!
Così da quel giorno ho voltato pagina!

Giulio mi piaceva, mi era simpatico, era dolce, ma sinceramente non pensavo certo
a mettermi con lui dopo una storia durata 11 anni!
Mi ero ripromessa che sarebbe passato un bel po' di tempo prima di ricominciare da capo.
E invece, quando lui ha saputo che l'avevo lasciato, i nostri incontridiventarono sempre
più frequenti, in discoteca, nei pub, al cinema, con gli amici, ecc. fino a che una sera
ci trovammo a casa di un altro nostro collega.

Quella serata non era prevista, lui doveva andare a ballare con il suo migliore amico,
ma alla fine è rimasto con me e altri colleghi a guardare i Mondiali di Calcio.
Poi tutti quanti se ne sono andati a casa, e il nostro collega
andò a sdraiarsi e noi restammo a guardare la tv e a parlare fino a tardi, finché finalmente...
...Beh, poi si sa come vanno queste cose no?!?
Sono stata molto concisa nel racconto altrimenti ci vorrebbe un intero libro!
 
Scriveteci! Risponderemo a tutti! stellabellitteri@yahoo.it
 
 

 
1