Alessandro Trasciatti: «Prose per viaggiatori pendolari»
«I racconti di questa preziosa raccolta superano di rado le venti, trenta righe. Ma fra la prima e l'ultima si apre un grande spazio, schiuso sulla misteriosità del nostro esistere. Procedendo nella lettura ci sentiamo invasi dal piacere di una progressiva ascesa verso la liberazione. Questo piacere talvolta è così vivo da sfociare nell'ilarità anche quando il soggetto del racconto è molto serio, o addirittura tragico...»

(dalla prefazione di Manlio Cancogni)
Dopo anni di pubblicazioni alla macchia, in "plaquettes" e su rivista, ecco il primo libro di Alessandro Trasciatti reperibile (quasi) normalmente in libreria: «Prose per viaggiatori pendolari», Faenza, Mobydick, 2002, pp. 80, prezzo di copertina 9 euro. A Lucca il libro è in vendita presso: Libreria San Giusto (P.za San Giusto) Luccalibri (Corso Garibaldi). Il volume è anche acquistabile online ai seguenti indirizzi: www.internetbookshop.it www.unilibro.it Ecco inoltre alcune librerie dove è possibile trovare tutti i titoli del catalogo Mobydick: Libreria Modusvivendi - Via Quintino Sella, 79 - Palermo (tel. 091/323493) Libreria Almayer - Via A. Cozza, 7 - Ostia (Roma) Libreria Irnerio - Via Irnerio - Bologna (tel. 051/251050) Libreria Leoncavallo - Milano Rizzoli Store di Matteo Severgnini - Via Cavallotti, 41 - Omegna (VB) Libreria Moby Dick - Via XX Settembre, 5 - faenza (RA) (tel. 0546/663605)
Alessandro Trasciatti è nato nel 1965 a Lucca, dove vive e lavora. Si è laureato in lingua e letteratura francese all'università di Pisa, con il prof. Francesco Orlando. Lui gli disse: «Sei sicuro di volerti laureare con me?» Trasciatti rispose di sì, ma poi gli toccò scrivere una tesi di 300 pagine: "Jacques Cazotte: tra il meraviglioso orientale e le origini del fantastico". E' stata pubblicata sul sito www.tesionline.it. Trasciatti collabora, quando glielo consentono, con il mensile «Poesia», il quotidiano «Il Tirreno» e il periodico d'arte e cultura «Sinopia».
1