SEZIONE ATTIVITA' DEI GRUPPI

Cosa è l’Organizzazione per l’Attivazione Planetaria (PAO).

 

L’Organizzazione per l’Attivazione Planetaria è sorta a sostegno della missione di Sheldan Nidle ed è intesa a: 

  • preparare il mondo al primo contatto con la Federazione Galattica; 

  • diffondere i messaggi della Federazione Galattica; 

  • creare una rete mondiale di Gruppi d’Attivazione Planetaria (PAG), 

  • istituire un sistema rapido d’informazioni concernenti i mutamenti terrestri.

 I Gruppi d’Attivazione Planetaria lavorano in sintonia con la PAO. 

Con l’aiuto dell’intuizione interiore, essi sono attivamente impegnati a risvegliare l’interesse della gente sugli effetti dei mutamenti terrestri e la trasformazione della coscienza. 

Spiritualmente impegnati al servizio di Madre Terra, i loro membri promuovono il passaggio dall’attuale cultura planetaria ad una civiltà veramente galattica. 

La sfida principale cui confrontarsi è rappresentata dall’emergere di un nuovo ordine spirituale e morale. 

Infatti, si profila ora una nuova spiritualità, nonché il bisogno di sentirsi in armonia con il Pianeta che ci ospita, con se stessi e con gli altri.

 Il livello di consapevolezza nel Pianeta è in continuo aumento, come pure la ricerca del modo per rendere accettabile la nuova realtà, che si profila. 

I PAG, dunque, si propongono di sostenere gli sforzi intesi ad innovare la società attuale, fornendole nuovi modelli intellettuali e spirituali per interpretare la realtà nascente e, così facendo, contribuiscono a diffondere in tutto il mondo una nuova forma di coscienza planetaria. 

Il lavoro dei gruppi PAO-GAP-PAG si sviluppa nella sintesi di due diversi aspetti:

  •  quello di interagire con la Gerarchia Spirituale, vale a dire con un orientamento prevalentemente spirituale e meditativo con lo scopo di risvegliare ed affinare la propria consapevolezza; 

  •  e quello di spingere sul processo di trasformazione della realtà individuale e sociale che le comunità dovrebbero perseguire per affermare, nel loro divenire, una cultura basata sulla pace fra i popoli, sulla reciproca solidarietà, sulla salvaguardia del Pianeta e delle creature che lo popolano. 

  • · La sintesi è quindi costituita dal far risaltare i punti-forti del progetto che sostanzialmente consistono nel processo di transculturazione da una civiltà attuale (di perdurante barbarie) ad una civiltà galattica; 

  • per diffondere la consapevolezza che non siamo soli nell'universo;

  • nel responsabilizzare l'individuo e la collettività, sulla centralità del libero arbitrio e su quel particolare contratto che ogni essere senziente ha fatto con la Creazione prima di nascere nel corpo/i attuale. 

 

I PAG intendono creare una rete di Luce, che sarà il ponte che consentirà di superare la scissione creata dal processo di trasmutazione. Il punto focale di tale trasmutazione è la comunità in cui viviamo: essa è pronta per il mutamento della realtà e, tuttavia, è incapace di comprendere veramente quanto sta avvenendo. Questa confusione può portare a timori e preoccupazioni per un avvenire incerto e catastrofico. 

I Gruppi d’Attivazione Planetaria si pongono quindi, il compito d’informare, istruire ed assistere la comunità in cui si sviluppano, in questo periodo potenzialmente di crisi. 

Essi, inoltre, sono collegati a gruppi simili di altre comunità, sparse in tutto il Pianeta, formando in tal modo un’unione d'intenti, pur conservando ciascuno le proprie particolarità. 

I PAG sono organizzati secondo il principio della “gestione fluida”, proprio della Federazione Galattica. 

Questo significa che non esiste un’organizzazione gerarchica, bensì che vengono esaltati i talenti personali di ciascun membro ed il rispetto reciproco tra tutti. 

La creazione e il coordinamento dei Gruppi avverrà anche tenendo conto delle possibilità maturate in ciascun Paese.

 In Italia si sta cercando di "raccogliere le forze" sensibili a questo cambiamento epocale, per costruire insieme dei progetti di trasformazione e di conoscenza.

 I gruppi si configurano, nel loro divenire, facendo risaltare il concetto che i PAO-GAP non hanno come scopo quello di raggruppare gente per costruire delle entità di interessi-opinioni (del tipo: movimenti, partiti politici, chiese, sette, ecc. o organizzazioni del genere), bensì quello di "infondere" delle idee-forza tra gli individui e le comunità con lo scopo di informare, evolvere e fungere da volano di trasformAZIONE di se stessi e delle realtà nelle quali viviamo. 

L'invito a partecipare e a costruire i gruppi locali è, quindi, rivolto a tutti gli esseri senzienti che si sentono pronti ad interpretare l'interazione dello Spirito sulla materia, sui diversi piani della realtà.

 

Un abbraccio di Luce

PAO-GAP Italia    

     

     

     

     

1