C.S.K.S. - Monfalcone
ESTRATTO dello STATUTO SOCIALE



Articolo 1 - Costituzione e scopi

L' Associazione Sportiva Centro Studio Karate Sportivo ha per oggetto l'esercizio e la promozione di attivitā sportiva, la gestione di Corsi e Centri di Avviamento allo Sport, l'organizzazione di manifestazioni e di tornei, la formazione e la preparazione di squadre di Karate ed ogni altra attivitā sportiva in genere, con le finalitā e con l'osservanza delle direttive della Federazione Italiana Lotta Pesi Judo Karate - F.I.L.P.J.K. L'Associazione Sportiva non ha fini di lucro ed č estranea ad ogni questione politica, religiosa e razziale.

Articolo 2 - Soci

Ogni socio, per consapevole accettazione, assume l'obbligo di osservare lo Statuto ed i Regolamenti Sociali e Federali e si impegna in particolare:
a) ad osservare, con lealtā e disciplina, le norme che regolano lo Sport;
b) a partecipare alle attivitā ed alle manifestazioni sociali;
c) a contribuire alle necessitā economiche sociali;
d) a non adire altre Autoritā che non siano quelle Sociali o Federali per la risoluzione di controversie di qualsiasi natura, connesse all'attivitā espletata nell'ambito dell'Associazione Sportiva.
L'ammissione e la conservazione della qualifica di Socio č condizionata al pagamento della quota associativa annuale che scadrā inderogabilmente al 31 dicembre di ogni anno solare, senza ulteriori formalitā.
Le modalitā di iscrizione all'Associazione Sportiva, di determinazione delle quote associative e di esclusione per morositā o per mancato rispetto dei principi di cui al precedente punto 2, sono devolute inappellabilmente alle deliberazioni del Consiglio Direttivo.

Articolo 3 - Mezzi Economici

L'Associazione Sportiva provvede al conseguimento dei suoi fini con i contributi dei Soci e di terzi e con le entrate delle manifestazioni e delle quote sociali. L'esercizio finanziario coincide con l'anno solare. Il bilancio consuntivo, assieme alla relazione del Consiglio Direttivo, deve essere approvato dall'Assemblea dei Soci.

Articolo 4 - Organi Sociali

p.m.

Articolo 5 - Assemblea dei Soci

L'assemblea dei Soci si riunisce in seduta ordinaria una volta all'anno entro il 30 aprile per l'approvazione del bilancio consuntivo, della relazione del Consiglio Direttivo, di tutte le altre proposte all'ordine del giorno, della predisposizione e modifica dei Regolamenti Sociali, ed entro il 30 aprile del primo anno del quadriennio olimpico per eleggere il Presidente ed almeno quattro Consiglieri. Tutti i soci hanno diritto ad un voto. Non possono partecipare all'Assemblea dei Soci coloro che risultino colpiti da sanzione ancora in corso di esecuzione o che non siano in regola con le quote sociali.

Articolo 6 - Il Presidente

p.m.

Articolo 7 - Il Consiglio Direttivo

Il Consiglio direttivo č eletto Dall'Assemblea ed č composto Dal Presidente che lo presiede, dal Vice Presidente e da almeno tre Consiglieri. Il Consiglio Direttivo dirige e gestisce l'Associazione Sportiva, delibera sulle domande di ammissione e dimissioni dei Soci e di esclusione per morositā o per mancato rispetto dei principi di cui al precedente Articolo 2 punto 2, delibera sull'attivitā da svolgere e sui programmi da realizzare, procede alla formazione del bilancio preventivo e consuntivo, amministra il patrimonio e le rendite sociali, stabilisce la quota sociale.

Articolo 8 - Sanzioni Disciplinari

p.m.

Articolo 9 - Scioglimento dell'Associazione

p.m.

Articolo 10 - Disposizioni finali

p.m.


Il testo completo č in visione presso la Segreteria.