PRINCIPALI COMANDI HAYES E SUGGERIMENTI PER L'INIZIALIZZAZIONE DEL MODEM


Innanzi tutto vi serve un programma che "comunichi " con il modem. TERMINALE di Windows va benissimo.

I comandi Hayes sono stringhe da inviare al modem e iniziano TUTTI con le lettere: AT

Possono essere dati in minuscolo oppure in maiuscolo. Gli spazi tra un comando e l'altro sono facoltativi, aiutano solo nella lettura.
La lunghezza massima di 40 caratteri.



I possibili comandi sono tanti, e le lettere dell'alfabeto inglese non bastano per tutti. Insieme alle singole lettere, possono venire usati anche i simboli &,% ed altri ancora. Quindi D, &D, %D, , a prescindere dal loro significato, vanno considerati come quattro distinti comandi. - Il valore 0 generalmente il valore predefinito, quindi, ad esempio, AT M equivale a AT M0.

ATA (ANSWER) Attiva la procedura di risposta manuale del modemSe provate a dare questo comando il modem comincer a "fischiare" ricercando la connessione.

ATB Standard di funzionamento: 0 = standard CCITT, 1 = Bell, ecc. (consigliato: AT B0 = funzionamento standard)

ATD (DIAL) Compone il numero di telefono. Seguito da T (TONE) o P (PULSE). Ad esempio atdt 2345678 fa comporre al modem il numero 2345678 in modo "TONE". Per sapere se siete "tone" o "pulse" fate il 1717, se risponde il contascatti TELECOM siete "tone", se risponde occupato siete "pulse".

ATE Eco dei messaggi provenienti dal modem. 0 = disattivata, 1 = attivata (consigliato: AT E0 = eco disattivato)

ATL Controllo del volume dell'altoparlante. 0 = spento, 1 = basso, 2 = medio, 3 = alto.
(es. AT L2 volume altoparlante medio che per deve essere attivato con AT M1 oppure AT M2)

AT M Gestione dell'altoparlante. 0 = sempre spento, 1 = acceso fino alla connessione, 2 = sempre acceso.

ATV (VERBOSE) Modo di risposta del modem ai comandi. 0 = messaggi concisi, 1 = messaggi articolati.

AT X Abilita/disabilita la rilevazione dei toni. 1 = ignora tono libero ed occupato, 2 = rileva il tono di libero, 3 = rileva il tono di occupato (per le attuali linee italiane), 4 = rileva sia il tono di libero che quello di occupato.N.B. Il segnale di libero normalmente quello U.S.A. che diverso dal nostro! e genera il messaggio di errore: NO DIALTONE.Quindi il settaggio da effettuare TASSATIVAMENTE AT X3.

AT Z Resetta il modem, ripristinando la configurazione dell' accensione (o quella memorizzata nella configurazione base).

AT&E Abilita / disabilita la correzione degli errori.

AT&F Ripristina la configurazione di fabbrica. (in certi modelli possibile specificare il numero).

AT&H Comportamento del modem al cadere della connessione.

AT &L Seleziona il tipo di linea utilizzata. 0 = linea commutata, 1 = linea dedicata a due fili, 2 = linea dedicata a quattro fili ...

AT &V Visualizza il profilo / i profili memorizzati nel modem.

AT &W Memorizza l'attuale profilo come configurazione numero 0, 1, ...

AT %C Controllo della compressione dei dati :MNP. 0 = disabilitata, 1 = abilitata.

AT S0 Registro di risposta automatica: S0 = n, dove n il numero di squilli prima che il modem risponda alla chiamata.


SUGGERIMENTI : Provate a inviare il comando AT&V. Il modem dovrebbe rispondere sui settaggi di fabbrica e sui suoi attuali settaggi. Controllate con la tabella sopra e modificate il profilo. Per esempio notate un X4? digitate ATX3 e ricontrollate il profilo con AT&V. Quando pensate che quello un buon profilo salvatelo con il comando AT &W0 nella memoria del modem. Per ripristinare le condizioni di fabbrica siete sempre in tempo con il comando AT&F.Attenzione alla sequenza dei comandi: la stringa ATM1L2........&F NON VA BENE! perch prima dite al modem di modificare le impostazioni e poi di ripristinare le condizioni di fabbrica.

Ritorna

Return to GeoCities CapitolHill