TORNA ALLA PRIMA PAGINA

Luigi Ravazzoni al carnevale di Salvador

Luigi Ravazzoni di Genova Ŕ appassionato di viaggi, musica e fotografia. Dopo avere conosciuto Europa e Stati Uniti, nell'ormai lontano 1987 si dirige in Brasile e da allora ha sempre visitato la terra verde-oro. Qui fa tappa a Salvador capitale di Bahia per partecipare al suo famoso carnevale.

Cliccando su ogni immagine potrete ingrandirla

 

Ecco l'antico Pelourinho, il famoso centro storico di Bahia patrimonio dell'UNESCO. Da poco ristrutturato, anche qui si svolge il Carnevale con sfilate e concerti.

 

Il largo de SŃo Francisco con sullo sfondo l'omonima bellissima chiesa (una delle pi˙ belle di Salvador) con annesso anche il convento dei francescani. Anche questa sobria piazzetta non Ú sfuggita agli addobbi carnevaleschi.

 

Verso Campo Grande, principale luogo delle sfilate carnevalesche. ╚ come andare ad un incontro di calcio: chi in taxi, chi a piedi, chi in ˘nibus, chi in auto, tutti si avviano verso il circuito del carnevale. C'Ŕ chi addirittura preferisce dormire in tenda nei pressi delle zone di partenza dei Blocos per non perdere il posto.

 

Un turista svizzero in piena euforia carnevalesca. La manifestazione baiana Ú insieme a quella di Rio la pi˙ famosa del Brasile. Numerosissime le partecipazioni di turisti stranieri

 

Un rappresentante della Banda Beijo, (Bloco Beijo) impegnato nelle danze nel Circuito Osmar (Campo Grande/Avenida). Al carnevale di Bahia sfilano i Trio ElÚtricos con una band in cima che suona. I seguitori di quella band formano un gruppo detto Bloco. Tutti i componenti del Bloco hanno la stessa maglietta, chiamata abadÓ, che fa da "biglietto di riconoscimento"; chi viene sorpreso senza l'abadÓ, viene immediatamente allontanato dal Bloco dalle forze dell'ordine!!!

 

Tribuna a Campo Grande. Questo Ŕ il circuito pi¨ antico, dove si svolsero le prime sfilate del carnevale di Salvador. A lato delle sfilate vengono allestite delle tribune che sono stracolme di persone di ogni etÓ e di ogni razza. Tutti seguono danzando e cantando il passaggio dei Trios ElÚtricos e dei Blocos. Il clima Ú rovente e l'atmosfera magica ed indimenticabile. Impossibile non farsi trascinare dal ritmo della musica !!!!

 

Bloco EVA, con il gruppo Banda Eva. Questa band Ú una delle pi˙ datate del carnevale di Salvador. Qui vediamo la splendida cantante, Emanuelle Ara˙jo  all'inizio della sua performance nel circuito Osmar. Gran voce, capace di cantare per 5-6 ore filate, Emanuelle sa trascinare il pubblico con una grinta ed una energia non comuni.

 

Ivete Sangalo, ex Banda Eva, sul palco del suo Trio ElÚtrico. Attualmente la cantante pi¨ popolare di Bahia, Ŕ dotata di straordinarie doti fisiche e vocali, e da' il meglio di sÚ nelle manifestazioni dal vivo.

Una delle stelle consacrate della musica brasiliana, Daniela Mercury, da qualche anno ha ripreso l' antica tradizione di sfilare con il suo Trio ElÚtrico  ôsim Cordasö, senza corde di limitazione. In questo modo tutti possono ballare e cantare senza pagare nulla intorno a lei. Le cordas hanno il compito di delimitare la zona privilegiata intorno al Trio, riservata agli iscritti al Bloco. Le quote di iscrizione possono essere anche piuttosto salate.

 

La corda che delimita il Bloco Ŕ una gomena lunga decine di metri utilizzata per separare chi possiede l'abadÓ, (la casacca di iscrizione al Bloco) dal resto delle persone che saltano e ballano al di fuori di quest'area,  che sono chiamate "pipocas" (pop-corn). Chi tiene la corda deve essere sempre attento, controllare la situazione e non dare eccessiva confidenza a nessuno. ╚ un lavoro duro e faticoso! Nella foto, il sorriso di due "cordeiras".

 

 

I famosi balconi di Salvador, pieni di gente che segue i vari Trios che sfilano in una vera e propria maratona canora. Tutti cantano e ballano, salutando i vari partecipanti; un sorriso a Bahia non viene mai negato a nessuno, specialmente in questi giorni di festa!!!

 

Tutti possono partecipare e divertirsi a questo carnevale, conosciuto come "La festa pi¨ grande del pianeta". I bambini hanno anche il loro carnevale infantile che si svolge al mattino, ma possono partecipare anche a quello degli adulti.

 

Siamo a Barra, una giovane coppia prepara i caratteristici spiedini di formaggio da fare alla brace. Quello del "vendedor de queijo" Ŕ un lavoro sempice ma che permette a molti di poter guadagnare, durante i sette giorni di carnevale, di pi¨ che di un salario mensile.

 

Mercoledý delle Ceneri, il carnevale Ŕ finito. Ma a Bahia, si sa, si svolge il Carnevale pi¨ lungo del Brasile e cosý alle 10 di mattina, migliaia di persone, non ancora soddisfatte dai precedenti 6 giorni di festa e delirio carnevalesco, si danno appuntamento a Barra, per accompagnare fino alla spiaggia di Ondina, sotto un sole cocente, le sfilate dei trio elÚtricos. Vediamo nella foto i tamburi dei Timbalada e sullo sfondo il trio elÚtrico di Ivete Sangalo.

 

 

L'ARCHIVIO DI TUTTE LE NOSTRE FOTO

Se vuoi costruire anche tu una tua pagina di foto, invia le immagini in formato jpg con descrizioni a:

  foto@musibrasil.net


Top


1