PICCOLI PROGETTI CRESCONO..


GIOVANISSIMI (CAMPIONATO C.S.I )

- Paribeni Filippo (portiere) : é il "vecchio" della squadra; vanta qualcosa come un centinaio
di presenze dalla categoria minipulcini in poi, e già qualche titolo in bacheca
(vedi coppa Italia UISP in cat. minipulcini). A soli 13 anni è alto m 1,76,
l'ideale per un portiere. Ottimo fra i pali, deve decisamente migliorare nel
gioco con i piedi.

- Caporale Matteo (universale): Difensore arcigno, può giocare anche da ala. Il suo pezzo forte
è il sinistro da fuori; se la impatta bene non da scampo ai portieri. Già
parecchie finali al suo attivo, come Paribeni. I momenti di difficoltà fanno
uscire fuori un po' il suo tallone d'achille. Deve migliorare nella convinzione
nei suoi (notevoli) mezzi, fisici e tecnici.

- Cipriani Luca (play- vcap): Lui è il cervello della squadra, che gira intorno alle sue
impostazioni. Grinta e tocco di palla sono le sue doti migliori, che hanno
regalato alla squadra già parecchie vittorie. Deve imparare a gestirsi
fisicamente durante la partita e trovare un po' più di sicurezza nei suoi mezzi.

- Marino Marco (universale): Universale dai piedi buoni e dalla finta che ubriaca nello
stretto. E' migliorato molto nell'ultimo anno. Se riesce ad essere serio e
concentrato ed a velocizzare il suo passo può dare un grosso contributo alla
squadra.

- Musicorio Ancrea (ala): Nuovo acquisto della squadra. Si muove bene sulla sua fascia;
è dotato di una buona visione di gioco e di una discreta facilità nel passaggio.
Se dimostrerà una buona dose di grinta riuscirà a ritagliarsi il suo spazio.

- Angeletti Edoardo (ala - cap): Il fuoriquota. Grazie ad una tecnica di base sopraffina, gli
riesce tutto facile. Sulla fascia salta l'uomo nell'uno contro uno e si libera
per il tiro; in mezzo al campo è fosforo allo stato puro. Deve solo imparare a
non esagerare nei personalismi.

- Piccinno Francesco (ala): E' il più piccolo della squadra, gioca sempre sotto età. Sta
faticosamente cercando di conquistarsi un posto in un gruppo di alto livello.
Non manca di buona volonta e grinta, anche se spesso è un po' falloso e
indisciplinato tatticamente