Titolo: Social engenereeng
 Autore: [sHaDy]
 E-Mail: robcasanovi@virgilio.it
 Crew website: www.hackarena.net



Io non mi assumo alcun tipo di responsabilitÓ   
riguardo all'utilizzo che voi potreste fare dei 
contenuti di questa guida. Tutte le informazioni
sono state scritte a puro scopo informativo e,      
pertanto, il possesso di questo file Ŕ comunque,
del tutto lecito.                               


Questa volta parliamo di....

MAIL ANONIME: I REMAILER
Mettiamo di una e-mail totalmente anonime senza 
mittente nŔ tracce di IP adress. Questo Ŕ possibile grazie ad alcuni
servizi detti re-mailer. Potrete trovare i remailer da qualunque motore
di ricerca inserendo "remailer". In pratica funziona cosý: andate sul 
vostro client di posta e scrivete come destinatario l'indirizzo di 
un remailer che supponiamo essere  remailer@anon.efga.org e quando 
scrivete il messaggio lasciate una riga vuota e digitate:

::
Request-Remailing-To: destinatario@email.com

Testo del messaggio

Insomma l'indirizzo del destinatario non va inserito nello spazio 
apposito ma nel testo del messaggio. Per essere ancora pi¨ sicuri di non
essere rintracciati si possono fare catene di remailer come nell'esempio:

\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\
To: remailer@replay.com
Subject: 
\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\
::
Request-Remailing-To: remailer@anon.efga.org
::
Request-Remailing-To: remailer@replay.com
::
Request-Remailing-To: pinco_pallino@hotmail.com

Ciao bigolo (testo del messaggio)

In questo modo l'e-mail rimbalzerÓ da un remailer all'altro aumentando 
vertiginosamente l'anonimitÓ. Esiste inoltre un opzione molto interessante 
che consiste nel lasciare ferma la mail per tot tempo e farla partire quando 
vogliamo noi. Questo Ŕ possibile grazie al comando Latent-Time: + facciamo 
un esempio: vogliamo che l'e-mail parta tra 3 ore? Scriviamo:

\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\
To: remailer@replay.com
Subject: 
\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\
::
Request-Remailing-To: remailer@anon.efga.org
Latent-Time: +3:00

Ciao bigolo (testo del messaggio)

In realtÓ esiste un altra opzione ma dalla dubbia utilitÓ: si tratta del 
comando Cutmarks: Facciamo subito un esempio pratico che Ŕ meglio delle mie 
contorte spiegazioni: Questo Ŕ iltesto della mail come noi lo impostiamo:

\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\
To: remailer@replay.com
Subject: 
\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\
::
Request-Remailing-To: remailer@anon.efga.org
Cutmarks: ******

˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛

*******
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Questo Ŕ quello che verdrÓ il destinatario:

\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\
From: remailer@replay.com
Subject: 
\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\


˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛˛

In pratica questo comando che nel nostro caso Ŕ ******* ma che pu˛ essere 
sostituito da qualunque cosa ha l'utilitÓ di non far apparire tutto ci˛ che
sta scritto sotto di esso. Chiaro?

    Source: geocities.com/it/songbook2003

               ( geocities.com/it)