COS'E' IL KARATE?


Il Karate è un'antica arte marziale giapponese nata per esigenze di difesa personale, che si pratica a mani nude, suddivisa in differenti stili e scuole la cui estrema varietà costituisce uno degli aspetti tipici di questa disciplina.
Il nostro stile di riferimento è lo Shotokan.

Il Karate oggi, così come proposto dalla F.I.L.P.J.K. è uno sport che, pur con un occhio alla tradizione si è evoluto, come tutte le discipline sportive, avvalendosi degli studi di biomeccanica, metodologia dell'allenamento ed in generale di tutte le Scienze dello Sport.

Dal punto di vista sportivo, il Karate si esprime in due specializzazioni diverse: il Kumite (combattimento libero) e il Kata (forme).

Nel Kumite, la caratteristica fondamentale che lo distingue da altri sport similari è l'assoluta precisione richiesta nell'esecuzione delle tecniche di calcio e pugno che non devono colpire l'avversario; ciò sottopone il karateka ad un continuo esercizio di autocontrollo volto a garantire l'incolumità del compagno.

Nei Kata, che derivano dalla tradizione di ogni stile e scuola, viene studiata la forma e perfezione della tecnica durante la rappresentazione a vuoto, secondo uno schema fisso e immutabile, di un combattimento immaginario contro più avversari.

1