Musica Antica

Musica Antica

-Il Cromorno-


Siamo un gruppo di amici interessati alla musica medievale e rinascimentale. Lo strumento che prediligiamo è il CROMORNO, del quale siamo alla ricerca di notizie storiche più precise, o anche di eventuale discografia o partiture.

Chiunque fosse a conoscenza di notizie utili può contattarci, e se vuole gli sarà inviata una copia del materiale elaborato.

Hello, we are a group of frends intrested of ancient music.

We need information about the history and the discography of CRUMHORN, . If someone can help us, please contact to e-mail address: everybody can ask material about crumhorn.

Il cromorno

Il cromorno è lo strumento ad ancia incapsulata più importante del Rinascimento, nonchè il più antico. Di cameratura cilindrica e sottile, deve il suo nome alla caratteristica piegatura nella parte terminale della stessa: l'aggettivo krumm, o il più antico krumb significano in tedesco storto, curvo, da cui krumbhorn. In Italia era detto storta, oppure cornamuto torto, mentre il termine cromorno venne introdotto in seguito per indicare un registro dell'organo.

Lo strumento era costruito in legno di acero o di bosso, e veniva piegato a vapore dopo essere stato forato. La sua forma ricurva non pare avesse influenza sulla timbrica, quindi se la curvatura non deriva da necessità acustiche esiste in ricordo di una sua origine dai corni animali (horn=corno). Pur avendo la cameratura cilindrica, spesso il cromorno è dotato di una campana, ma non sempre. Questa ha probabilmente la stessa funzione dei fori di sfogo, cioè di aggiustamento dell'intonazione ed aumento della potenza delle note gravi.

La prima testimonianza riportata dai testi moderni riguardo il cromorno è indiretta: a Dresda un registro dell'organo (1489) si chiama cromorno, quindi l'invenzione dello strumento deve essere anteriore a questo anno; ma il riferimento principale è il dipinto Il trionfo della morte di Lorenzo Costa (1490 circa) a Bologna, ove è raffigurato un giovinetto che impugna un cromorno.

All'inizio del XVI sec il cromorno era già molto popolare: due studiosi ne mostrano le tre taglie tipiche degli strumenti a fiato, con le stesse note di base dei flauti.

Se volete avere notizie sul cromorno

Se potete fornire notizie

Se volete parlare di musica antica con noi

Presentazione di Cristo al Tempio -1510
VITTORE CARPACCIO.

Scriveteci!!

Il nostro indirizzo è: blassi@tiscalinet.it


ARCHIVIO

Documentazione Iconografica

Tecnica esecutiva

Ascoltiamo il cromorno

Caratteristiche tecniche

Discografia

Bibliografia e Partiture

Notizie storiche

Altri link