PROTOCOL #21 - Darkness

Fu come risvegliarsi da un incubo.

Doser, Switch, Appock... tutti morti. E Morpheus nelle mani dei nemici.

Dovevano prendere una decisione immediatamente, prima che fosse troppo tardi.

Più Neo ci pensava, più le cose nella sua mente divenivano chiare, pur non essendo a conoscenza degli istanti di terrore che il comandante della Nabuchadnezzar stava vivendo...

Morpheus sbarrò gli occhi nella completa oscurità.

Brown lo sorvegliava nella penombra.

- Ci siamo svegliati, dunque.- il suo tono sarcastico lo fece sentire ancora più a pezzi di quanto non fosse già, dopo il combattimento con Smith - Presto sarai trasportato in uno dei piani più alti di questo edificio, e da lì non scapperai.- fece una pausa volutamente breve - Sempre ammesso che tu riesca a reggerti in piedi...-

L’uomo socchiuse di nuovo gli occhi, non sapeva dove si trovava, ma conosceva bene il fine dei suoi rapitori ed una cosa era certa: non avrebbe mai rivelato a nessuno i codici del Mainframe di Zion. A nessuno.

 

>Protocol#22<

1