**14/10/2001 Pol.Torrice vs Real Ceccano 1-1

TORRICE-Prima di campionato per i ragazzi di Mr.Vincenzo Tiberia e primo risultato utile in trasferta contro un agguerrito Torrice;la partita si è disputata in anticipo Domenica mattina ed ha visto le due formazioni affrontarsi a viso aperto.Entrando nel merito, va detto che il primo tempo è stato largamente dominato sotto ogni punto di vista dal Real che oltre a creare numerose azioni offensive,ha anche elaborato un gioco efficace e spettacolare,mancando però un pò di precisione sotto porta.Il gol infatti giungeva solo sul finire del primo tempo su una splendida azione portata avanti da D'Emilio Loreto e conclusa nel migliore dei modi da Bruni E.Le fatiche spese nel primo tempo si sono fatte sentire nel secondo,la squadra Fabraterna infatti ci è sembrata stanca e con le idee appannate,il caldo torrido ha fatto sicuramente la sua parte ma va aggiunta anche una sorta di rilassamento generale.L'episodio che ha cambiato l'incontro è stata l'espulsione del centrocampista D'Emilio,anima e grinta del centrocampo Rosso-Blu.Gli equilibri tattici si sono rotti e il Torrice ha avuto modo di alzare il baricentro della sua manovra offensiva;soltanto nello scadere a seguito di una movimentata mischia in area l'attaccante del Torrice,sfruttando tutta la sua "esperienza" si sistemava il pallone con una mano e calciava sicuro a rete.Nonostante le numerose e giustificate proteste dei Rosso-Blu l'arbitro decretava il Gol.Negli ultimi 4 minuti finali il Real Ceccano cercava di siglare il gol della vittoria me inutilmente,si andava negli spoliatoi con il risultato di 1-1. Le occasioni non sfruttate e un pò di sfortuna non hanno agevolato l'impresa,confidando però nei mezzi che possiede l'organico e nella volontà del gruppo aspettiamo di vedere già da domenica prossima i primi tre punti.

**21/10/2001 Real Ceccano vs Real Fontanaliri 2-0

CECCANO-Come da progamma ,con un risultato all'inglese, la formazione fabraterna riesce a prendere i primi tre punti da questo campionato.
La gara a dire il vero non è stata delle migliori,il campo pesante e forse la tensione psicologica hanno un po frenato le iniziative dei Rosso-Blu,che per tutto il primo tempo ci sono apparsi irriconoscibili.
Entrando in merito della gara va detto che i primi 25 minuti sono stati gli ospiti a fare la partita,costringendo i difensori ceccanesi a fare gli straodinari;le trame di gioco imbastite dei centrocampisti del Fontanaliri, hanno mandato in panne il centrocampo fabraterno,la fascia destra sopratutto,ha subito un pò troppo le discese di Rinaldi e di Ruzza.I giocatori Isolani non sono però mai pervenuti al tiro ,grazie agli anticipi dei difensori ceccanesi. In seguito ad una serie di contropiedi in sequenza,Bruni e Ciotoli Davide I,si trovavano davanti al portiere ,ma come ormai è solito per gli attaccanti Rosso-blu,sbagliavano le limpide occasioni.Il gol però giungeva allo scadere del primo tempo grazie ad una magica invenzione di Olchi:cross dalla sinistra di Di Chiacchio,respinta del portiere sino al limite destro dell'area di rigore,palla che carambola sui piedi di Olchi,che vedendo il portiere fuori dai pali,con un pallonetto beffava il bravo Bove.Si rientrava così negli spogliatoi con il risultato di 1-0 per il Ceccano.Il secondo tempo è stato un monologo Rosso-Blu,nonostante la stanchezza e qualche leziosità di troppo,con grande mestiere i ragazzi di Mister Tiberia,chiudevano il match con un bel gol in velocità di Ciotoli Davide I intorno al 20's.t.
Da questo momento in poi la gara è stata una formalità,i giocatori isolani non sono più riusciti a trovare le forze per una reazione,aspettando il triplice fischio dell'arbitro ,avvenuto dopo 2 minuti oltre il tempo regolamentare,si tornava negli spoglaitoi.

**28/10/2001 Domenico Ferrari vs Real Ceccano 1-2

SORA-Un Ceccano sciupone riesce a portare a casa altri 3 punti,conquistati contro un modestissimo avversario.La gara è stata ricca di episodi e di emozioni;il Real Ceccano ha stradominato in lungo e in largo sui pari categoria Sorani,sprecando occasioni su occasioni e rischiando addirittura di conpromettere la vittoria dopo che un tiro sbilenco dei padroni di casa si infilava alle spalle di Ranfone;fortunatamente il gol della vittoria è arrivato comunque, anche se solo nel finale di gara. Nel primo tempo i ceccanesi hanno retto bene il campo,deliziando il pubblico con buone trame di gioco e con ripartenze azzeccate.Il Domenico Ferrari ci è sembrato invece impacciato, con le idee non molto limpide e con una condizione atletica precaria.Le occasioni da gol sono state innumerevoli,ne contiamo nel primo tempo almeno 6!!!Purtroppo gli attaccanti ciociari non sono riusciti a sfruttare al meglio i palloni offertogli dai compagni.Dopo essere passati in vantaggio hanno continuato a macinare gioco,mettendo alle strette gli avversari.alla riprese delle ostilità il Domenico Ferrari azzeccava il TIRO DELLA DOMENICA e così il pallone insaccava sotto al traversa di Ranfone; il risultato era dunque fissato sull'1 a 1. L'arrembaggio Ceccanese aveva buon esito solo verso la fine della gara dove grazie ad una stupenda intuizione del Capitano Rosso-blu la palla finiva alle spalle del portire sorano.La gara si concludeva con il risultato di 2-1 per il Real,tra la gioa Rosso-blu e la delusione dei Bianco-rossi.La corsa verso la vittoria finale continua.

**4/11/2001 Battuta d'arresto per il Real Ceccano,perde in casa 1-0 contro Arpino

CECCANO4/11/2001:questa giornata rimarrà a lungo impressa nelle menti dei giocatori Rosso-blu,definirla NERA è poco,una serie di eventi sfavorevoli l'hanno resa pessima!!!Real sconfitto dopo 8 mesi,partita bruttissima contornata da fatti sconcertanti!Entriamo in merito nella cronaca della gara:calcio d'inizio,batte l'Arpino,palla lunga sulla difesa Ceccanese,liscio di Ciotoli Davide,attacante ospite lanciato a rete,fermato con un fallo prima dell'ingrasso in campo,punizione lampo ,Ranfone smanaccia male,palla che carambola sui piedi dell'attaccante dell'Arpino ed il gol dell'1-0 dopo neanche 2 minuti!!Stupore sui volti dei presenti e una tegola inaspettata sulle teste dei giocatori Ceccanesi.
Si riinizia come se nulla fosse successo,il Ceccano stenta a rialzare la testa e per ben un quarto d'ora la manovra è nelle mani degli ospiti,le idee dei giocatori ci appaiono appannate e i continui lanci lunghi vengono ben arginati dai difensori ospiti.
Una serie di incursioni degli attaccanti locali non vanno a buon esito,ma non sembra proprio la giornata giusta.Così tra uno svarione difensivo ad un'altro si va negli spogliatoi con il risultato di 1-0 per arpino.
Nella ripresa le cose sembrano cambiare,gli innesti di Bruni e Bartoli Paolo,con l'accentramento di D'emilio Stefano,offrono maggiori possibilità offensive e ulterirui ideee a centrocampo.Dopo 10 minuti dall'inizio del 2 tempo il fattaccio:in seguito ad una punizione, sulla ribattuta,Olchi prova un tiro al volo,un intervento da kamicaze di un difensore ospite e .....un urlo disumano!!!Il pallone giunge sui piedi di Ciotoli Diego che con una semirovesciata manda di poco al lato.Tutti corrono intorno a Olchi che nacora si trovava a terra,le urla non promettono nulla di buono,dopo si saprà che per lui è rottura della tibia.
La gara continua su ritmi sostenuti ma il Real non ci pare assolutamente quello delle ultime partite,privo di idee,e senza stimoli,rischia anche di subire il secondo gol,ma la traversa salva per ben 2 volte Ranfone.Sul finire del mach il nervosismo si fa sentire e i nervi saltano,un lite tra la panchina e i giocatori in campo rischia di compromettere l'incontro ,fortunatamente il tutto si risolve nel migliore dei modi.Un Ceccano poco redditizio torna così negli spogliatoi battuto in casa e rammaricato dell'occasione persa per allungare il passo sulle diterre avversarie.Gli elogi fatti in settimana forse hanno un po condizionato gli eventi,con molto lavoro e un pò più di umilta siamo sicuri che i risultati torneranno.

**5/11/2001 Rottura composta della tibia per Olchi


FROSINONE-Rottura conposta della tibia della gamba destra,questo è stato il responso che i medici dell'ospedale di Frosinone hanno dato all'infortunio capitato ieri pomeriggio sul campo di gioco Cataldo del Brocco a Luca Olchi.I tempi di recupero sembrano abbastanza lunghi e sicuramente non rivedremo il forte centrocampista Rosso-Blu prima di 3 mesi.Tutta la squadra gli si è stretta intorno e tutti sperano di riaverlo presto vicino e condividere con lui tante gioie. ea>

**11/11/2001 Real Ceccano-La Coccinella 3-1


CECCANOLa rinascita del Real è stata accolta da tutti con un clamoroso applauso.Sul campo della Badia,la 5° giornata è sembrata subito difficile;le cose si sono poi complicate alla mezz'ora del primo tempo quando una indecisione di Ranfone su un'uscita aerea permetteva all'attaccante sorano di depositare in rete.L'incubo sembrava incombere sulle teste dei calciatori Rosso-blu,soprattutto perchè tornavano in mente gli spettri di Domenica scorsa,quando un gol fotocopia a quello di oggi,portava la squadra ospite in vantaggio.Le cose invece sono andate diversamente,una pronta risposta dei ragazzi di Mr Ciorci con un gol hanno cambiato decisamente il volto alla gara.Nel secondo tempo i locali hanno macinato gioco e imbastito delle ripartenze vertiginose,gli esterni del Ceccano hanno fatto uno splendido lavoro,le punte hanno messo in condizione la squadra di slaire e di alleggerire la manovra con palle sulle fasce e cross al centro.La migliore condizione fisica dei locali ha poi fatto il resto.I gol Messi asegno da D'emilio Loreto nel finale del primo tempo e quello di Ciotoli Diego(splendido il gol in tuffo sottoporta dopo che la palla aveva colpito la traversa su colpo di testa di D'Emilio Loreto)tagliavano le gambe ai sorani.Nel finale Terenzi coronava la sua giornata di grazie con uno splendido gol in velocità,saltando il portiere e depositando il pallone in rete.Gli aquilotti tornano in corsa per i primi posti della clasifica.

**18/11/2001 Giglio S.Francesca - Real Ceccano 1 - 1


GIGLIO DI VEROLI-Un Real nervoso e contratto si lascia bloccare in casa del Giglio S.Francesca perdendo(causa espulsioni) pedine importanti per la gara di Domenica contro il Casamari.
La partita è iniziata con un quarto d'ora di ritardo a causa del mancato arrivo dell'arbitro,le sue giustificazioni saranno in seguito ricondotte a dei problemi avuti con la macchina. I ragazzi di Mr.Ciorci iniziano la gara con il giusto entusiasmo,basto poco però per capire che a rovinare lo spettacolo sarà il solito "Protagonista",l'arbitro!!!La direzione della gara sarà indecente per tutta partita,l'arbitraggio operato con i paraocchi sarà la chiave risolutiva dell'incontro.Le dure entrate e i calcioni rifilate dai calciatori Biancorossi ai giovani atleti Ceccanesi,non verrano puniti per tutto l'incontro.Il primo tempo è condotto dalle due squadre con ritmi abbastanza sostenuti,continui capovolgimenti di fronte da ambo le parti,con una supremazia più accentuata dei padroni di casa.La gara messa ormai solo sulla "potenza Fisica"(se così vogliamo chiamare i calci e le entrate al "limite" del regolamento dei padroni di casa)è persa già in partenza dai Rosso-Blu che nella loro Rosa nutrono un numeroso gruppo di ragazzi sotto la soglia dei 20 anni!!Un calcione ,rifilato fuori dal campo a palla ferma dopo che il pallone era andato in fallo laterale,ai danni di Stefano D'emilio è l'episodio che decreterà l'espulsione del Mister Ceccanese e l'uscita anzi tempo per infortunio di D'Emilio S.
Tatticamente sbilanciata la squadra Ceccanese accusa il colpo,non in grado di riorganizzarsi in tempo subisce il Gol del momentaneo vantaggio dei padroni di casa.Calcio di punizione dal limite,l'arbitro fischia,tiro ,Gol!!!A questo punto SUCCEDE L'INCREDIBILE: l'arbitro fischia e indica di ripetere la punizione per presunto mancato rispetto della distanza da parte dei giocatori Ceccanesi;i giocatori locali si scagliano contro l'arbitro con un tumulto e ferocia che ha dell'incredibile,INTIMORITO l'arbitro allora dichiara il GOL ai padroni di casa.
Potete immaginare la reazione dei giocatori Ceccanesi che allibiti davanti la decisione arbitrale fanno la solita mischia intorno all'arbitro!!!Purtroppo a farne le spese è il centrale Diego Ciotoli,che si vede estrarre il secondo giallo in seguito alle accanite proteste.Rimasto in 10 il Real finisce il primo tempo imbambolato dagli avversari.
La spinta viene data dal Mister che dall'esterno del campo di gioco posiziona in campo i suoi giocatori con una difesa a tre,la reazione dei suoi ragazzi è pronta,pressing e forsing verso la porta avversaria per tutto il secondo tempo,diverse conclusioni a rete ma la sfortuna sembra avere la meglio.Sul finale un calcio di rigore REGALATO dall'arbitro fa si che Ciotoli Davide II pareggi.Ancora una serie di occasioni prima della fine della gara ad opera di Bruni e Del Brocco Giuseppe portono il Real vicino al pareggio,ma la sfortuna vuole che il bravo portiere locale e il palo impediscano il Gol del Vantaggio.Finisce la gara ovviamente tra le proteste e gli insulti.Non vogliamo aggiungere altro sull'operato dell'arbitro poichè riteniamo che il comunicato che verrà presentato dal Real in settimana alla FEDERAZIONE possa chiarire certe scelte sulla direzione di gare così delicate ,affidate a persone INCOMPETENTI e prive di "POLSO".

**25/11/2001 CUORE E GRINTA REAL. 2-1 ai danni del Casamari


CECCANO
Straordinaria vittoria casalinga degli aquilotti ceccanesi che riescono finalmente a disputare una gara degna della loro potenzialità. Già dal primo minuto si capisce quanto i ragazzi allenati dal Mister Tiberia volessero questi 3 punti; la difesa in emergenza poteva essere il punto debole della formazione, ma le strepitose prestazioni di D'Emilio Stefano e Mirabella Franco non hanno fatto rimpiangere l'assenza dei centrali Ciotoi Diego Ciotoli Davide. Primo tempo sostanzialmente contratto, le squadre sono bloccate dagli schematismi di gioco, 3 nitide occasioni potevano fruttare il vantaggio ai locali, ma lo stato di grazia del portiere ospite Persichetti annullavano i tiri da distanza ravvicinata di Ciotoli Davide prima e Tarquini dopo.Gli ospiti mai sono stati in grado di impensierire un ottimo Ranfone,se non su un tiro piazzato,respinto nel migliore dei modi dal portire Ceccanese.Si entrava negli spogliatoi con il risultato di 0 - 0.Un secondo tempo molto più ricco di emozioni ci regalava il gol del vantaggio Rosso-Blu grazie ad una splendida intuizione di Di Chiacchio che con un lancio millimetrico metteva Bruni in condizione di finalizzare a rete battendo l'incolpevole portierone ospite. Quando ormai i giochi erano fatti,al 32° del secondo tempo una rocambolesca azione di contropiede permetteva ai giocatori del Casamari di andare a rete,palla persa da Tarquini a centrocampo,sgaloppata sulla fascia del terzino ospite,cross sul secondo palo, gran tiro dell'attaccante dell'abazia e palla in rete.L'espulsione per proteste di Ciotoli Davide che recriminava un caretellino per un fallo da dietro,sembrava far svanire le ambizioni di vittoria del Real,un rigore fischiato al 38° del st invece ridava speranza.Terenzi dal dischetto si faceva parare il tiro,a questo punto il Real ha dimostrato tutta la sua potenza e voglia di vincere,con una serie di contropiedi fulminanti portati avanti da Tarquini permetteva ancora una volta a Bruni di concludere a rete,splendido il suo gol,lancio in profondità di D'Emilio Loreto,portiere in uscita,Bruni finta il pallonetto facendo passare la palla sotto le gambe dell'estremo difensore e facilmente deposita il pallone in rete. 2-1 e la gara conclusa tra gli applausi del pubblico.

**30/11/2001 Continua il "calvario" per Del Brocco


CECCANO- Ancora problemi per il Giovane attaccante Ceccanese Del Brocco che nell'ultimo allenalemnto sostenuto ieri pomeriggio sul campo Cataldo Del Brocco ha risentito del dolore alla coscia provocato dallo stiramento che ormai lo tiene fuori dal campo da più di 15 giorni.La sua condizione costringe il Mister a schierare per Domenica un attacco "di emergenza";guardando infatti anche la squalifica del capitano Ciotoli Davide II vedermo sicuramente al fianco di Bruni,bomber di razza,il trequartista Tarquini. Dando uno sguardo più completo all'infermeria vediamo fermi anche il Libero Ciotoli Davide I, che non ha smaltito il dolore alla caviglia che l'ha tenuto fuori dal campo gia Domenica scorsa,uteriori complicazioni anche per il Terzino Bartoli Paolo,la distorsione sembra più grave di quello che potevamo immaginare,sicuramente anche lui darà forfait per Sabato. Un Ceccano in emergenza quello che vedremo in campo domani,ma sicuramente motivato e convinto comunque di poter fare una buona figura in quel di Broccostella, capolista attuale del girone B di Terza Categoria. Probabile formazione per Domenica: Ranfone;Praticò,D'Emilio S.,Di Chiacchio,Ciotoli Diego,Mirabella Franco,Terenzi,D'Emilio L.,Bruni,Tarquini,Bartoli Pietro.

**02/12/2001 Virtus Broccostella 2 - Real Ceccano 1


Broccostella-Un Ceccano ingenuo lascia sul campo del Broccostella 3 punti che non fanno che allungare le distanze con una delle pretendenti alla vittoria finale.Entrando nel merito della gara va detto che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto anche in visione dei reali valori espressi in campo; la partita giocata a centrocampo ha visto le due squadre controbbattersi senza scambio di complimenti.Subito in vantaggio il Broccostella grazie ad un rigore realizzato dal numero 7 sorano ,e giustamento concesso dall'arbitro dell'incontro. Il Ceccano non si faceva intimorire ad a continuato per tutto il primo tempo a creare trame di gioco per lo più basate sul contropiede,lanci in verticale e veloci ripartenze sulle fasce. Diverse volte il bomber Bruni si è trovato davanti al portiere ma vuoi per le pessime condizioni del terreno di gioco,vuoi per i miracolosi recuperi dei difensori ospiti,il pallone di entrare in rete non ne aveva voglia.Neanche quando alla mezz'ora Bartoli Pietro inventava una girata al volo dalla trequarti destra con il portiere fuori dai pali,ma il pallone veniva cacciato via sulla linea dal numeroi 5 locale.Mai in condizioni di tiro gli attacnti ospiti che venivano prontamente bloccati dai difensori Ceccanesi. Nel secondo tempo la sostituzione di D'emilio con Diana a dato un po più vigore alla manovra Ceccanese che hanno crecato con un'intensità ammirabbilissima di venire al pareggio,arrivato solo a un quarto d'ora dalla fine,falco dell'area di rigore Tarquini che approfittando dell'indecisone del portiere ospite che si lasciava sfuggire la palla dopo un facile parata in presa alta.1-1 e i giochi sembravano fatti,come ormai succede da diverse partite a questo punto è entrato in scena l'arbitro ,inventando un cartellino per Di Chiacchi che a visto la via degli spogliatoi anzi tempo,il Real rintanato nella propria area di rigore a cercato di difendersi in tutti i modi ,ma l'inferiorità numerica e le numerose assenze per infortunio si sono fatte sentire.AL 92°, su un calcio d'angolo battuto in tutta fretta dai locali, gli aquilotti si facevano trovare sorprsi e dopo un serie di tiri,batti e ribatti al centro dell'area piccola,il capitano del Broccostella trovava la via del gol con un preciso tiro che si insaccava sotto la traversa.ultima emozione allo scadere quando una punizione dal limite di Verde sfiorava di poco la traversa.
Due errori commessi dal Ceccano che sono stati pagati troppo amaramente, le assenze per infortunio e squalifiche si sono fatte sentire,non ultimo l'attacco influenzale di D'Emilio L. sceso in campo se pur non in condizione.Il Broccostella dal canto suo ha fatto la sua gara credendoci fino in fondo e se pur rischiando qualcosa è giunta al successo finale.

**09/12/2001 Dove è finita la fame di vittorie del Ceccano?


CECCANO-Speravamo di poter divulgare ancora buone notizie per la squadra fabraterna invece oggi saremo costretti ancora una volta a recriminare per incertezze arbitrali, incerdibili errori dei calciatori ceccanesi e una gara troppo sbiadita per attribuirsi ad una società che punta al salto di categoria.La gara si è conclusa con il risultato di parità, 2-2 al triplice fischio arbitrale;voler dire che la mala sorte si sia abbattuta sui terribili ragazzi Ceccanesi sarebbe troppo semplice,1 tire e 1/2 hanno permesso ai Bovillensi di fare 2 gol,incredibile a dirsi, ma troppo facile a farsi!!!
Subito in vantaggio alla mezz'ora grazie ad un'invenzione su calcuio di punizione del centravanti del Boville,unico tiro in porta del primo tempo e un forsing male organizzato che non riusciva a trovare la via del gol,oltre all'imprecisione degli attaccanti ci si sono messe anche la traversa ,i pali e la sfacciata fortuna del portiere!!! Secondo tempo ancora all'insegna del Real con il Boville che si affrettava in sparute azioni di rimessa,arrivava il pareggio grazie ad un rigore realizzato da Ciotoli Davide II° dopo 20 minuti di gioco.Passava qualche minuto e un siparietto si apriva davanti ai pochi spettatori del Cataldo Del Brocco,una punizione di seconda veniva battuta di prima dai giocatori ospiti,palla che arrivava in porta lentamente,tutti aspettavano che l'arbitro facesse ripetere,anche il portiere Ranfone che lasciava la palla scorrere in rete.Invece nello stupore generale il gol veniva convalidato e adesso c'è da chiedersi se "arrabbiarsi" con L'arbitro o con Il portiere!!neanche il tempo di recriminare e il Ceccano era di nuovo in rete sempre con un rigore concesso giustamente ed eseguito da Ciotoli Davide II°,risultato consolidato sul pareggio e due punti buttati via dal Real Ceccano.La rincorsa verso la vetta adesso si fa più difficile ed insidiosa.Sperando in una pronta risposta confidimao in pieno nei mezzi e nel talento dei Terribili ragazzi Ceccanesi.

**16/12/2001 Reti inviolate tra Real Ceccano e Fontechiari

FONTECHIARI-Una grande prestazione dei terribili ragazzi di Mister Ciorci colorano questa gelida giornata di fine anno;forse una delle più belle prestazioni messe fin ora in pratica dalla squadra Ciociara dalla quale però sono stati raccolti pochi "frutti". Tutta la gara è stata accompagnata da un vento gelido e tagliente, ma non è venuto meno lo spettacolo e il bel gioco,cosa che i coraggiosi supporters locali hanno potuto vedere.Il Real Ceccano,coscienzioso che questa era una delle ultime possibilità per poter rimanere in corsa per i primi posti della classifica, ha messo in pratica tutto quello che durante la settimana il triner Fabraterno, Vincenzo Tiberia,aveva consigliato di fare:gioco spumeggiante sulle fasce,pronte verticalizzazioni e un'attenta e serrata marcatura sugli avanti avversari.I ragazzi hanno dato il meglio,nel primo tempo la gara è stata abbastanza equilibrata,con un netto predominio in possesso palla da parte del Real e un'attenta copertura del Fontechiari.Da registrare diverse occasioni da gol capitate ai ragazzi Rosso-Blu:un colpo di testa a distanza ravvicinata di D'Emilio L.che si vedeva respingere dal portiere, diverse incursioni in area di Bruni e un tiro che passava di poco lontano dal'incrocio dei pali di Tarquini.I ragazzi del Fontechiari invece non riuscivano a concretizzare azioni degne di nota, se non su calci da fermo e rimesse laterali.I giochi sembravano fatti all'inizio del secondo tempo,un forsing in area del Fontechiari permetteva al Ceccano di creare delle splendide azioni da gol,ma oltre ai pali e la traversa ci pensava anche il superlativo estremo difensore Flori,negavano la gioia del gol a Bruni,Terenzi e Tarquini!!! Alla mezz'ora il Real mollava un po la presa,calava il centrocampo e il fontechiari inizava ad imbastire delle convincenti azioni di gioco,degne per lo meno del primo posto in classifica,dato che sino al qule momento, la posizione attuale era sembrata a detta di tutti eccessiva.Sulla fascia sinistra con Petitta e Rocca si vedevano le cose migliori,peccato che la giornata di Grazia dei Centrali difensivi Ciotoli Diego e Ciotoli Davide,"annullavano" i due forti attaccanti Serapiglia e Di Cocco. Altra azione degna di nota è l'annullamento del gol di Verde su punizione, da parte del Direttore di Gara per presunte scorrettezze in area di rigore,anche se la punizione era stata battuta di prima a girare e diretta in porta, senza che le presunte "spinte" di cui l'arbitro si è avvalso per far valere la sua ragione, abbiano disturbato il potiere locale.A recriminare sono però anche i giocatori del Fontechiari che allo scadere hanno reclamato per un fallo di mano in area, a giudizio dell'arbitro la distanza era troppo ravvicinata per poter ravvisare la volontarietà! Finale in attacco del Real Ceccano che sfiora ancora una volta il Gol ma Bruni non è felice nella conclusione! Real che esce tra gli applausi e a testa alta, storcendo un po il naso per la mancata conquista dell'intera posta in palio ma coscenzioso che le Sue potenzialità sono "immense" e che la sorte prima o poi andra anche a loro favore!!

**23/12/2001 Natale amaro per il REAL CECCANO


CECCANOFeste in sordina per i ragazzi allenati da Mr.Ciorci per questo Natale,i festeggiamenti sono stati rovinati infatti da un gol rocambolesco messo a segno dal centravanti del Castro dei Volsci dopo una partita giocata a ritmi blandi e con il solo Ceccano a fare gioco. Il gol del pareggio castrense è arrivato infatti in piena zona Cesarini,azione partita dalla fascia sinistra classsico cross al centro ,difesa impreparata e palla che finisce alle spalle di Ranfone,SQUADRA impietrita e morale ai piedi. Ancora una volta va detto che i ragazzi ce l'hanno messa tutta,hanno lottato e fatto la partita solamente loro ,come si dice, a senso unico;purtroppo ancora una volta la sfortuna ha fatto il suo lavoro.Occasioni da gol una miriade,peccato che non si è riuscti a sfruttare tutto al meglio,e come al solito la legge del calcio la fa da padrone e il gol del pareggio ospite arriva come un macigno sulle testi dei giocatori rosso blu. La partita non è stata delle più belle,il freddo pungente,la pioggia e il campo in condizioni disastrate hanno fatto il resto;i ragazzi come gia mesionato hanno dato il meglio,si sono sacrificati e ahnno lottato dall'inizio alla fine,arrivando al gol dopo pochi minuti dall'inizio del secondo tempo,grazie al capitano Davide Ciotoli I,con una percussione in area degna di applausi.Il Ceccano perde in avvio di ripresa il bomber Bruni appena entrato,per lui sarà diagnosticata una lesione del setto nasale. Le numerose azioni da gol capitate al Ceccano permetterebbero di scrivere un libro,quindi stiamo qui solo a dire bravi a tutti ,seprando che con l'anno nuovo,la fortuna accompagni anche loro nel cammino verso la vetta dato che fin'ora sembra essersi scordata di loro.

**4/01/2002 Uberti torna a far parte della Rosa del Real Ceccano


CECCANO Imminente il ritorno in squadra di uno dei giovani più talentuosi del Vivaio Ciorci,Daniele Uberti infatti torna a disposizione del Mister Fabraterno dopo aver scontato la lunga squalifica che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per oltre un anno. "Bebeto"(nomignolo datogli dai compagni)sarà utilissimo alla causa Rosso-Blu in vista della rimonta per la scalata al vertice;la giovanissima mezza-punta (classe '83)darà man forte al reparto offensivo, che in questo periodo non gode di buona condizione, ma potrà essere utilizzato anche in cabina di regia.La sua potenza ed eccellente visione di gioco ,uniti alla facilità di calciare il pallone e la precisione dei suoi lanci faranno esprimere alla squadra ceccanese il miglior calcio. sperando che il suo rientro non crei degli squilibri tattici, i ragazzi sono entusiasti del ritorno del compagno in squadra e anzi sembrano aver tratto nuovi stimoli da questo.Vedremo che tipo di risvolti avremo quando il campionato riprenderà.Anche noi ci associamo nel dare il bentornato ad Uberti, dai " BEBETO" noi ci crediamo.

**4/01/2002 AMICHEVOLE CON IL PROSSEDI


Il Real Ceccano si prepara nuovamente ad affrontare un'altra squadra in amichevole, in vista del programma di allenamento deciso in vista della pausa per le festività natalizie. Dopo aver affrontato e battuto con il risultato di 1-0 la squadra dell'ARNARA,militante nel campionato di II°CATEGORIA e attualmente in testa alla classifica, si propone di giocarsela anche con il Prossedi,formazione di pari categoria militante però nel giorone A.L'amichevole è prevista per il giorno 5 alle ore 14.30 sul campo del Prossedi.Il mister avrà a disposizione tutti i ragazzi , fatta eccezione per Bruni( ancora fermo per la rottura del setto nasale, infortunio rimediato nell'ultima giornata prima della sosta Natalizia).Accusano problemini di affaticamento Ciotoli Diego e Ciotoli Davide II , ma la coppia centrale difensiva del Real scenderà comunque in campo;torna titolare Del Brocco Guiseppe ,che sembra aver recuperato in pieno lo stiramento alla coscia destra,anche se ancora non è in forma al 100%;Paolo Bartoli,Del Brocco Davide e Vincenzo D'Emilio sono in piena forma e attendono solo l'opportunità per mettersi in mostra.Il nuovo arrivato Nobili Enrico si è in pieno integrato con l'organico ed è pronto a dar man forte ad un reparto, il centrocampo, gia ben assortito.Aspettando una buona riconferma sul campo di quanto di buono era stato visto nell'ultima uscita faccaimo i nostri auguri di Buon Anno a tutti i giocatori,dirigenti e tifosi del Real Ceccano.

**5/01/2002 Amichevole Prossedi-Real Ceccano.Ancora ombre in casa Rosso-Blu

PROSSEDIIn una gara non molto spettacolare sul piano del gioco ma sicuramente ricca di emozioni il Real Ceccano non ha di certo confermato quanto di buono aveva fatto vedere nelle ultime uscite.Il Prossedi dal canto suo è ruiscito ad esprimere al meglio le sue potenzialità sfruttando soprattutto i numerosi errori dei giocatori Fabraterni.Il risultato alla fine dell'incontro è stao Prossedi 5-Real Ceccano 3;le assenze nel Real si sono fatte sentire,alcuni giocatori sono scesi in campo con stati influenzati abbastanza evidenti(vedi Praticò e Ciotoli Diego),anche lo stop per le vacanze di fine anno ha contribuito in parte alla pessima figura.Sicuramente si possono trovare tante scusanti,tutte sicuramente veritiere ,ma a nostro modesto giudizio se il Real vuole perlomeno cercare di attaccare la vetta della classifica deve almeno tentare di farlo con la giusta cattiveria agonistica e spirito di vittoria,lo stesso che ci aveva fatto vedere all'inizio del campionato.Attendendo i recuperi di tutti i giocatori, al momento l'infermeria conta ben 8 giocatori out,in vista della gara di Domenica i ragazzi si preparano ad affrontare il Vallecorsa, gara importantissima ai fini degli obiettivi finali!!!

**13/01/2002 Anno Nuovo....Vita Vecchia.Real sconfitto 3 - 1 a Vallecorsa

VallecorsaFine dei sogni di gloria per il Real Ceccano che quest'oggi ha visto capitolare le sue flebili speranze di poter attaccare la testa della classifica;il distacco ormai dalle prime sembra abissale e a meno di improbabili colpi di coda da parte delle avversarie il desiderio di trovarsi lì su crediamo rimarrà tale.La squadra Fabraterna non è stata in grado di concretizzare quanto di buono aveva fatto vedere nel primo tempo e come il gioco del calcio ormai ci insegna, è bastato poco finchè i padroni di casa in una manciata di minuti,sfruttando svarioni difensivi e il calo fisico dei ceccanesi, riuscivano a far capitolare l'undici Rosso-Blu.Un primo tempo all'insegna del Real Ceccano, che se pur non esprimendo un gioco spumeggiante si trovava, grazie alle sue pronte verticalizzazioni, in più di tre occasioni davanti al portiere.Come solito è mancato il guizzo,la stoccata vincente o se preferite...la fortuna ,che avrebbe permesso ai Rosso-Blu di sistemare il pallone sul fondo della rete.Dal canto suo il Vallecorsa non si è mai lasciato sopraffare e ha mantenuto sempre alta la concentrazione e viva la voglia di vincere;supportati anche da un caloroso e numeroso pubblico, nel secondo tempo hanno avuto la loro occasione e alla prima vera opportunità Nardoni ha battuto Ranfone.Qualche minuto dopo attimi di confusione, spintoni e qualche parola di troppo hanno costretto l'arbitro a sospendere il gioco,e come di solito accade in queste circostanze a farne le spese sono stati il Capitano Fabraterno,il numero sedici locale e il mister Tiberia, che hanno raggiunto gli spogliatoi anzitempo.Pochi minuti e il Ceccano raggiungeva il pareggio grazie ad una splendida punizione calciata da Uberti;la mancanza del mister in panchina però ha forse influito psicologicamente sui ragazzi che non sono stati in grado di mantenere il risultato e tornavano a capitolare per altre due volte .I ragazzi ceccanesi lasciavano il campo tra le feste del pubblico locale, sconsolati e amareggiati per aver perso una partita così importante ai fini della classifica, non hanno potuto far altro che rendere merito ai vincitori.In settinana si discuterà sul futuro, notizie di corridoio danno in partenza qualche giocatore,ma crediamo che prima sia bene sentire le parti in causa per diffondere tali news.

**14/01/2002 Mirabella Franco e Bartoli Paolo fanno le valige


Ceccano-Dopo le scottanti dichiarazioni lasciate a fine gara negli spogliatoi del Vallecorsa, le notizie riguardo la partenza di Bartoli Paolo e Mirabella hanno avuto conferma.Con un comunicato rilasciato stamattina i due difensori hanno confermato quanto era stato detto nella giornata di ieri,queste le testuali parole dei due:
"Non ritenendoci più indispensabili alla causa Rosso-Blu e notando che il Mister viene ad utilizzarci sempre meno,chiederemo in settimana di poter lasciare il Real Ceccano ed accasarci presso qualche altra soictà che ci riterrà utile alla loro causa.Ringraziamo e salutiamo tutti i compagni con cui siamo e saremo sempre in buoni rapporti."

**17/01/2002 Il freddo non frena il Real


Nonostante la morsa di freddo che sta attanagliando il Centro Italia, il Real Ceccano non si fa scoraggiare,anzi si allena anche sotto la coltre di neve che ieri ha imbiancato la cittadina fabraterna.La gara di domenica è importante e se verrà un risultato positivo potranno aprirsi nuovi orizzonti davanti gli occhi dei giocatori Rosso-blu.L'entusiasmo non manca e il morale, pur non essendo alle stelle, è comunque buono;una vittoria, che ormai manca da diversi turni, porterebbe una boccata d'ossigeno in tutto l'ambiente; ultimamente infatti i diversi infortuni ,gli attacchi influenzali e le squalifiche ,hanno penalizzato non poco la compagine fabraterna,sperando di rivedere alcuni giocatori più motivati del solito, aspettiamo con ansia la gara di Domenica.

**19/01/2002 Il maltempo ferma il Real Ceccano


CECCANO-Il maltempo non permetterà al Real Ceccano di disputare la gara di Domenica contro l'Atletico Pofi,la neve che è caduta copiosa sul territorio Fabraterno sarà la causa del rinvio della partita a data ancora da destinarsi.
I ragazzi del Real Ceccano terranno comunque regolarmente una seduta di allenamento per rimanere in forma contro la prossima di campionato.

**27/01/2002 Ennesimo pareggio interno per il Real Ceccano


>font color="green">Ceccano-Il Real ha perso lo smalto e la fame di vittorie,le vicende societarie e il momento di stanca dei ragazzi allenati da Mister Tiberia,ha incanalato la società in una serie di pareggi che non portano all'ambiente alcun tipo di giovamento.Il 3-3 casalingo contro la modesta formazione del Torrice la dice lunga sul momentaccio dei Rosso-blu;in vantaggio di due gol si fanno recuperare prima della fine del primo tempo( complice la pessima prestazione del portiere locale Ranfone che almeno su due dei tre gol ha la maggior parte delle colpe), per poi andare addirittura in svantaggio all'inizio del secondo tempo,gol segnato su punizione dal terzino sinistro del Torrice,autore quest'oggi addirittura di una tripletta.Il Real in vantaggio alla mezz'ora con due reti realizzate da un spumeggiante D'Emilio Loreto, crolla psicologicamente e concede al Torrice di raggiungere il pareggio nel giro di 10 minuti,poco prima che l'arbitro mandasse lesquadre nelle spogliatoi.Nella ripresa, la grinta dei ragazzi non serve, un modesta punizione, trova ancora una volta Ranfone impreparato e la palla si infila nella rete difesa dai Rosso-blu. Il carattere viene fuori, ancora una volta è D'emilio a depositare il pallone alle spalle dell'estremo difensore ospite e raggiungere il pareggio,quando ormai sempbrava che la vittoria potesse essere un obiettivo raggiungibile l'espulsione di bartoli Pietro,getava nel baratro la compagine Fabraterna,in una confusione totale, si cercava con palloni sparati in profondità di creare qualcosa,l'inefficenza dell'attacco ceccanese unita alla freddezza dei difensori ospiti faceva il resto e si andava negli spogliatoi con il risultato di parità.
a nostro giuduzio un commento sulla partita ci pare doveroso, il Real ci è appasro contratto e svogliato, già dai primi minuti si è potuto vedere lo stato confusionale dei giocatori, una difesa attenta e pronta come quella del Real è sembrata molto in difficoltà,un centrocampo a corto di idee ha contribuito a creare una manovra macchinosa e prevedibilissima.Le tre reti segnate dal Ceccano sono solo frutto di un'individualità, D'Emilio Loreto, che sfruttando tutta la sua potenza è riuscito a segnare una tripletta,ma non è bastato a dare la spinta giusta x la vittoria finale.Colpevolizzare totalmente il portiere può essere anche eccessivo,tutta la squadra ci è sembrata allo sbando e priva di stimoli e di idee.Crediamo che la soluzione migliore per guarire da questo tunnel di pareggi e sconfitte, che dura ormai da 5 giornate, sia lavorare sodo e farlo per cercare un gioco ,che a vista di tutti maca al Real.

**31/01/2002 Real Ceccano torna sul mercato

Ceccano-Le partenze dei difensori Mirabella e Bartoli hanno costretto il Real Ceccano a tornare sul mercato e prendere a parametro 0 il libero Marco Del Grande.Il giocatore, lontano dai campi da un po di tempo,alla prima seduta di allenamento è apparso un po sovrappeso e a corto di fiato.Sarà necessario un duro lavoro per portarlo a livelli competitivi e pronto per affrontare una gara di campionato.Intanto il calcio mercato per il ceccano non è finito qui, voci su un possibile acquisto di un attaccante , una prima punta di spessore, sono sempre più veritiere, attenderemo gli sviluppi delle prossime ore per averne la conferma. Anche per quanto riguarda l'arrivo di un portiere le voci sono insistenti; vedremo cosa concretizzerà la società. Mister Ciorci comunque si dichiara soddisfatto di questo gruppo, e dichiara che se solo la fortuna fosse un più dalla nostra parte avremmo sicuramente più punti in classifica.

**10/02/2002 Il Real torna a sorridere


CECCANO-Il Real Ceccano esce dal tunnel dei pareggi e conquista una vittoria importantissima sopratutto per il morale;a farne le spese la mediocre formazione del Domenico Ferrari che ristagna nei bassifondi della classifica.Nella manovra Ceccanese si è rivisto un po più di gioco e sopratutto di impegno e voglia di vincere, la squadra non ha espresso il meglio di quello che potrebbe, ma considerando il particolare momento, va bene anche così.Una evoluzione sul piano del gioco è stata la chiave che a sprazzi ha fatto vedere quanto di buono sia capace di costruire la formazione fabraterna, le doti tecniche dei ragazzi di Tiberia, sono state messe in luce dalla manovra avvolgente e dalle improvvise verticalizzazioni.Ancora contratta in certi versi e insicura su alcuni passaggi, la formazione di Tiberia crediamo che debba lavorare ancora molto per ritrovare quello smalto che l'aveva contraddistinta nella prima parte della stagione.Per la cronaca i gol, tutti messi a segno nel primo tempo portano la firma di Ciotoli Davide I (il Capitano),autore di una doppietta, e Uberti Daniele.Da ammirare la prestazione del Capitano Rosso-blu che mettendo a segno una doppietta e sfiorando anche il terzo gol,trascina la squadra verso la vittoria.Il primo gol dopo 20 minuti è nato da un'azione di sfondamento del Capitano, che saltando tre avversari in pallegio si trovava davanti all'estremo difensore sorano e con tutta freddezza depositava in rete;dopo dieci minuti di forsing arrivava anche il secondo gol, autore sempre il capitano, che lanciato in profondità da Uberti,con un delizioso pallonetto superava il bravo portiere del domenico Ferrari,il terzo gol, quasi sul finire, era siglato da Uberti,complice anche una deviazione di un difensore ospite,che con un tiro potente scavalcava il portiere e la palla si depositava in rete.Il secondo tempo si disputava su ritmi blandi,quasi un allenamento,c'era però ancora spazio per delle emozioni,un rigore sbagliato da Tarquini e due azioni splendide che non avevano successo.Sul piano dell'agonismo la partita è stata molto combattuta, ma sempre nei limiti del regolamento,molto più motivati i Ceccanesi ,quasi allo sbaraglio i giocatori sorani.Attendiamo una conferma daii Rosso-blu anche nella gara di Domenica contro l'ostico Arpino.....vedremo!!!

**15/02/2002 Real, sentirsi chimatai a vincere!!

In casa Rosso-BLu, tutto è pronto per la sfida di Domenica contro l'Arpino, unica squadra che è riscita a battere la formazione di Mister Tiberia in casa; i ragazzi ceccanesi, dopo la bella prestazione di Domenica scorsa hanno voglia di riproporsi e mettere a segno una nuova vittoria, portando a casa i tre punti e dando una bella scossa alla classifica.Il clima è concentrato e i ragazzi si sono allenati bene in settimana, le cose sembrano andare per il meglio, ma da questa formazione ci si può aspettare di tutto; proprio per questo il Mister tende a tenere il clima teso e concentrato attorno alla gara di Domenica, riuscire a fare risultato ad Arpino, impresa alquanto difficile, potrà dare nuova linfa in vista dello sprint finale!Ancora due giorni e poi sapremmo dirvi di cosa sono stati capaci i nostri ragazzi!!

**17/02/2002 Ennesimo pareggio ma con tanta amarezza


ArpinoSembrava ormai fatta, prova di carattere dei ragazzi allentai da Mister Tiberia, grinta e spirito di squadra, ma come al solito , ormai la cosa si ripete da dievrse giornate, l'incubo del novantesimo aleggiava suule teste degli sfortunati ragazzi!Queta volta a dare il colpo di grazia c'ha pensato l'estremo difensore Rosso-blu,ancora una volta una sua indecisine ha piegato le gambe a tutto l'ambiente, chiamatela come volete distrazione , papera o meglio menefreghismo, sta di fatto che grazie alla sua negligenza i bianco-rossi dell'Arpino sono arrivatri al pareggio ( 3-3 il risultato finale)con un tiro( se si può definire tiro) che con una parabola altissima si è infilato alle spalle del Portiere Ranfone, che si faceva una "passeggiata rilassante" nell'area di rigore.Questo è stato l'epilogo della partita,che in odor di cronaca ha visto una gara disputata su buoni ritmi, con cambi di fronte veloci e efficaci, partita maschia con il giusto agonismo!I padroni di casa andavano in vantaggio dopo un quarto d'ora , svarione sulla fascia sinistra, cross al centro, difesa impreparata e gol.Pronta la reazione del Ceccano che si svegliava e iniziava ad imbastire le giuste trame di gioco, il gol del pareggio arrivava alla mezz'ora grazie ad una bellissima punizione da 35mt di Ciotoli Davide II,il Real non abbassava il ritmo e anzi su una bella azione di contropiede Tarquini si procurava un rigore,a tterrato dentro l'area mentre si apprestava al tiro,alla realizzazione ci pensava Uberti che metteva all spalle del portiere dell'Arpino.Si rientrava negli spogliatoi con un buon parziale e il morale giusto.Nella ripresa L'Arpino iniziava un forsing che però non portava molti frutti i bravi difensori ceccanesi arginavano tutti gli spazi e coprivano bene le fasce, la svolta c'è stata quando sono usciti dal campo quasi contemporaneamente Di Chiacchio e Bartoli Pietro, l'ingresso di Praticò e Verde senza riscaldamento, hanno messo in panne la squadra di Tiberia,i due non sono entrati nel ritmo partita e proprio da un'indecione di Praticò è nato il gol del pareggio.Le speranze di vittoria si assopivano, ma un'invenzione di Tarquini ridava adito a speranze, bellisimo il suo gol,il novantesimo era vicino, l'Arpino tentava ormai il tutto per tutto con addirittura 4 punte e un centrocampo a tre molto offensivo,il gl però arrivava nella maniera più rocambolesca ...ma di questo ne abbiamo parlato già in testa all'articolo.

**18/03/2002 LA "VOCE" DEL REAL CECCANO TORNA A FARSI SENTIRE


Prima di iniziare vorremmo fare a nome di tutti le dovute scuse in quanto il nostro servizio di cronaca e di di attualità riguardante il Real Ceccano è stato fermo per circa un mese; il motivo principale di questo stop è da trovare nei dissapori che alcuni organismi di divulgazione pubblica ( MASS-MEDIA e Stampa Locale) avevano distorto alcune considerazioni riportate sul nostro sito ufficiale facendo nascere dei dissapori all'interno della Società, di comune accordo con i dirigenti e con i giocatori abbiamo ritenuto giusto "rinchiuderci" in un silenzio stampa che solo ora abbiamo deciso di interrompere, con la speranza che questi episodi non vengano più a manifestarsi! Il servizio di Cronaca del Real Ceccano torna a dar voce a tutti e aspetta con attenzione anche le vostre propoposte e suggerimenti.

**18/03/2002 SUPERLATIVA PRESTAZIONE DEI ROSSO-BLU, 3-2 AI DANNI DEL BROCCOSTELLA


Grande prova di carattere dei giocatori Allenati da Mister Tiberia, i terribili ragazzini hanno inflitto un pesante 3- 2 ai danni del Broccostella che con la prova di Domenica non ha certo dimostrato di meritare la posizione che attualmente occupa.Un primo tempo da incorniciare a permesso ai Real Ceccano di finitre la prima frazione di gioco in vantaggio di 3 gol, i giocatori Sorani sono sembrati imbambolati e incapaci di reagire al pressing asfissiante del Real, le trame di gioco e i continui ca,mbi di fronte con accelarazioni e verticalizzazioni hanno permesso ai pochi tifosi di assistere ad uno spettacolo raro.Lezione di calcio dunque e buona gara di tutti i reparti, una stonatura l'espulsione del Capitano ( ingenua) che per rimanere a battibeccare con l'arbitro ha rimediato nel giro di 2 minuti 2 cartellini che lo hanno spedito direttamente negli spogliatoi , lasciando per quasi tutto il secondi tempo la propria squadra in 10. I tre gol del Real sono venuti tutti nel primo tempo, Ciotoli Davide I lanciato a rete da D'Emilio Stefano con un delizioso pallonetto superava l'estremo difensore ospite, pochi minuti dopo una spettacolare punizione dal limite permetteva a Ciotoli Davide II di insaccare la palla sotto la traversa del Broccostella e per finire Uberti dopo una prepotente azione personale con un diagonale rasoterra depositava in rete.Secondo tempo di marca Sorana, Real Ceccano rinchiuso nella propria metà campo ad agire di contropiede, solo nel finale il forsing del Broccostella portava ai suoi frutti, due gol nei minuti finali riaccendevano le speranze ma il triplice fischio dell'arbitro metteva fine alla gara.

**24/03/2002 LA BUFERA FRENA LA CORSA DEL REAL


Boville Ernica - Il risultato non deve ingannare i tifosi poichè la sconfitta del Real Ceccano è avvenuta per "eventi Rocamboleschi" che hanno fatto segnare 3 gol al Boville Bio Sport, nei soli ed unici Tre "TIRI" che la squadra locale ha effettuato nel corso della gara.Le condizioni atmosferiche più che proibitive non hanno condizionato non poco o svolgimento della partita, un vento che soffiava fortissimo e alzava un polverone gigantesco ad ogni folata,e la sbagliata interpretazione di alcuni falli da parte del direttore di gara sono state la causa principale della disfatta ceccanese in quel di Boville. Il ceccano dal canto suo si è difeso benissimo, ha avuto sia nel primo che nel secondo tempo al meno 10 palle gol, che però la giornata di grazia del portire e l'imprecisione degli attaccanti non hanno permnesso di concretizzare.I gol del Boville sono arrivati nel primo tempo con una palla rocambolata non si sa come sui piedi del giocatore numero 10 del Boville che depositava a rete, prima della fine della prima frazione di gioco il Real riusciva a raggiungere il pareggio grazie ad uberti che con un bolide da fuori metteva alle spalle del portierone locale.Nel secondo tempo l'inevrosimile, il vento che soffiava sempre più forte e l'arbitro che non si decideva ad intervenire per rinviare la partita completavano l'opera. Il 2-1 locale arrivava al 70° grazie ad una punizione dal limite che ranfone si lasciava passare tra le braccia, il pareggio del Real su calcio d'angolo dove D'Emilio sfruttando i suoi centimetri metteva in rete, e nel finale il gol che solo l'attaccante locale è riuscito a capirci qualcosa dato che in quel mentre un polverone incredibile si era alzato da terra costringendo i difensori locali a portare le mani agli occhi poichè controvento, appena il polverone si era abbassato il solo ad esultare era l'attaccante locale, tra lo stupore dei suoi compagni e il ramarico del Real.La partita si concludeva con il risultato di 3-2 per Il Boville Bio Sport.

**7/04/2002 ENNESIMA BATTUTA D'ARRESTO PER IL REAL CECCANO


Ceccano- Un grande colpo del Fontechiari che riesce ad espugnare il covo Rosso-blu in una splendida giornata di calcio.I tre punti conquistati a Ceccano valgono doppio, permettono infatti al Fontechiari di riagganciare il Vallecorsa in vetta alla classifica.La partita è stata apprezzabile sotto tutti i punti di vista,numeroso il pubblico tra gli spalti e grande cuore dei ragazzi Ceccanesi, che seppur in formazione più che rimaneggiata, hanno dato l'anima in questa gara, sfatando tutte le chiacchiere che si erano fatte nei giorni precedenti, freccaite indirizzate alla società, accusata di favoreggiamenti per il Fontechiari.Fortunatamente il campo ha fatto vedere i reali valori della compagine di Mr Ciorci, che ha dominato la gara e solo per la solita sfortuna,imprecisione e errori arbitrali non è giounta al gol. Dal canto suo il Fontechiari ha fatto la sua gara,diligente e cinica, azzeccando un Eurogol nel primo tempo,che gli ha permesso di mantenere la calma e di condurre la gara su buoni ritmi.Purtroppo la sconfitta, non risolleva il morale dei ragazzi ceccanesi partiti con ben altri obiettivi ad inizio campionato!! Aspetteremo la partita di domenica contro il Castro dei Volsci per capire come sarà il finale di stagione per il Real!!

**13/04/2002 UN CECCANO SCIUPONE SI ROVINA LA FESTA IN PIENO RECUPERO


Castro Dei Volsci- Per dire che il Real Ceccano ha disputato una buona gara dovremmo fermarci all'ottantesimo, quando il Real conduceva ancora per 2-1 e teneva ben saldo il bandolo della matassa. Gli ultimi 10 minuti, più ovvio recupero, sono stati di ordinaria follia, una metamorfosi che ha dell'invero simile. Una gara condotta su buoni ritmi, tatticamente e atleticamente senza sbavature, troppe ancora una volta le occasioni mancate, vuoi per le giustificate parate del portiere locale, vuoi per errori di imprecisone degli attaccanti Rosso-blu Il Real andava in vantaggio nel primo tempo, grazie ad una splendida triangolazione al limite tra Davide Ciotoli I ed Uberti, lo stesso che poi depositava il pallone in rete.Ancora una serie di spunti che venivano vanificati dall'attenta retroguardia Volsca.Il secondo tempo vedeva ancora lì il Ceccano a fare la gara e il Castro un po sornione e cinico a coprire ogni spazio, i palloni decisivi sono capitati sui piedi di Uberti e Del Brocco che però hanno sprecato.Qundo i giochi sembravano ormai fatti, arrivava il gol del Castro, azione rocambolesca, calcio di punizione dal limite dell'area a bordo campo, a mò di corner corto, cross e il numero 4 locale che con la mano accompagnava il pallone in rete...tra lo stupore , la rabbia generale e il nervosismo che iniziava a trasparire, l'arbitro concedeva il gol. Fortnatamente il Real trovava subito le forze per mettere di nuovo il sigillo sulla gara , grazie ancora una volta ad Uberti che portava di nuovo il Real In vantaggio. Altre occasioni da gol,ma ancora sprecone il real non concretizzava. A 10 minuti dalla fine il real sembrava perdere tutte le forze e la lucidità, svarioni e clamorosi palloni regalòati agli avevrsari, permettevano al Team Volsco di agguantare un insperato pareggio al 93°, 2 minuti prima che l'abritro decretasse la fine delle ostilità.

**21/04/2002 DISFATTA REAL...PERDE 4-1 IN CASA CONTRO IL VALLECORSA


Ceccano-In un pomeriggio caldo me grigio di inizio primavera, il Real Ceccano smonta anche le ultime speranze di dare un significato e una nota di colore a questo campionato strano, fatto di incomprensioni, errori ( arbitrali) e di paura, paura di vincere partite scontate, inesperienza e nervosismo.In queste parole possono racchiudersi tutti gli aspetti che hanno fatto stonare il Team di Mr. Ciorci in questo campionato e come per magia, ieri si sono presentate in evidenza agli occhi di tutti.Oltre al nervosismo causato dai gravosi fatti che hanno preceduto la partita...non vogliamo elencare esplicitamente i fatti dal momento che in tanti sanno a cosa ci riferiamo ma preferiscono tacere,i nervi a fior di pelle si sono visti anche in campo, tra i giocatori e anche tra gli spalti, tra il pubblico forse ancora più nervoso degli stessi atleti.Tornando alla gara, non possiamo che ammettere la superiorità sul piano del gioco da parte della formazione Vallecorsana, ha sempre avuto in mano il pallino del gioco,e ci ha anche deliziato con buone giocate, degne della posizione che ricopre!!Il Real è stato sempre a rincorrere, a rompere il gioco e proporre il suo poco efficace contropiede.Anche i ragazzi di Ciorci hanno avuto le loro occasioni, peccato che la sfortuna e l'imprecisione si sono messi contro il Team Ceccanese.Il Vallecorsa era gia in vantaggio di 2 reti a zero dopo i primi 30 minuti di gioco, vuoi per delle leggerezze difensive, vuoi per delle "sfarfallate"del portiere!Le occasioni per pareggiare prima di concludere la gara ci sono state, ma non sono andate a buon fine.Il nervosismo è stata invece la chiave del secondo tempo, ai ragazzi di Ciorci sono saltati i nervi, sospinti e stuzzicati dagli avversari che ne hanno tratto il dovuto vantaggio.Il tre a zero veniva viziato da un fallo plateale su Ciotoli Diego non redarguito,poi le speranze si riaccendevanoquando mancavano 20 minuti alla fine dell'incontro con il momentaneo gol del 3-1, ancora un errore del nervosissimo Verde permetteva all'attacante ospite di depositare in rete!A fine gara,le solite discussioni tra giocatori erano accompagnate invece da tafferugli sugli spalti e due persone ferite.Complimenti!

**28/04/2002 REAL CHIUDE IN BELLEZZA CON UNA VITTORIA CONTRO L'ATLETICO POFI


Ripi Si conclude con una Vittoria il non brillante campionato del Real Ceccano, che sul neutro di Ripi si è imposto 1-0 contro un modesto e rimaneggiato Atletico Pofi.La gara sin dall'inizio è apparsa come la classica partita di ultima di campionato, le due squadre non avevano nulla da contendersi se non onorare il Campionato e concludere dignitosamente quest stagione.Sia il primo ch eil secondo tempo sono stati predominati dal Real che però, come al solito non riuscivaa gestire il possesso palla in maniera migliore e non concretizzava al meglio le numeriosi azioni da Gol.Più volte su calci di punizione,e tiri da fuori non riusciva a trovare il gol del vantaggio. Nel secondo tempo la squadra di Tiberia appariva più solida e con Del Brocco trovava il gol della vittoria; nel finale un calo di concentrazione di tutti i reparti,dovuto in principal modo all'espulsione di Verde, poteva rovinare la festa ai Rosso-blu, che grazie ad un buon intervento di Ranfone, tornavano negli spogliatoi con l'intera posta in palio.