- Home - Storia - Statuto - Componenti - Cariche -




STATUTO


FINALITÀ: La finalità della corporazione è di garantire un appoggio magico alle forze Positive contro il male, ogni membro che entrerà a far parte della corporazione, avrà destinato un ruolo, che si baserà sul carattere e le potenzialità del membro che potrà sviluppare in seguito a lezioni.

CAPACITA' ED HANDICAP PECULIARI: Le armi dei maghi che entreranno a far parte della gilda sono due, una per difendersi e l'altra per evocare: l'oggetto che permetterà l'evocazione è l'asta delle meraviglie, un asta a due mani con sopra un diamante, e a difesa una mantella di colore bianco che ricopre quasi tutto il corpo, il suo materiale è di pregevole fattura e permetterà di proteggersi dai nemici. Le armi utilizzate verranno usate solo dai maghi bianchi se qualche persona fosse in possesso di questi oggetti non potrebbe usarli, i maghi non potranno usarle altre armi al di fuori delle due stabilite.

COMPORTAMENTO: Le leggi di Gea sono la base della corporazione, il suo comportamento nel riguardo del popolo è di tipo comunicativo e amichevole, nel riguardo delle armate delle tenebre di strafottenza e menefreghismo.

SALUTO: Il solo saluto che si può usare è "Emera et Nyx"

REQUISITI E NORME DI AMMISSIONE: Per Entrare nell'Ordine dei Maghi bianchi i requisiti minimi sono: la conoscenza delle Arti magiche e dell'evocazione di ciascun elemento.

GERARCHIA: Signore dei Maghi bianchi: Carica riservata Al capo della corporazione. Egli è la Figura carismatica e responsabile della corporazione, il suo potere in campo magico riguarda l'utilizzo di tutti gli elementi: acqua, fuoco, Aria.
Sommo Mago Rosso: si differenzia dagli altri maghi perché ha uno spirito estroverso ed è molto scontroso, il suo elemento che può evocare Una Colonna di fuoco.
Sommo Mago Azzurro: si differenzia dagli altri maghi perché hanno uno spirito predisposto al riflettere e al ragionar, il suo elemento che può evocare Una pioggia di ghiaccio.
Sommo mago Verde: si differenzia dagli altri maghi per il suo spirito libero e pacato, il suo elemento che può evocare sono i Tornado.
Maghi: tutti i maghi di qualsiasi elemento dovranno imparare ad utilizzare le loro tecniche grazie ai Sommi, che infine ogni membro porterà un esame scritto, nel quale si deciderà se il mago in questione sia degno di utilizzare l'evocazione di elementi.
1