Indice

Chi siamo
Dirigenti
Consulta
scientifica

Corsi di formazione

Bibliografia completa 

Indici dei libri principali

Aspetti psicoanalitici dell'attività sportiva.
Nuove metodologie di osservazione clinica applicate alla scherma nell'età evolutiva

La nascita del progetto "Campus" nelle scuole elementari in Italia.
Piano operativo, finalità e prospettive per una società polisportiva. Aspetti pedagogici e sociali

Sport ed educazione giovanile
Riflessi di carattere psicologico e sociale

La scherma: tecnica, didattica, psicologia

Dove trovare i libri

Rassegna stampa

Storia sociale
Eventi che hanno predisposto la nascita dell'Associazione
Esami universitari svolti sugli aspetti teorici e metodologici

Statuto

Proposta di seminario interdipartimentale ("Internet e didattica una proposta")

"La psicoanalisi dello sport" (presentazione Powerpoint)

"I filosofi e il Ludus deportivo"

Progetto "Campus"

Progetto "Piccolo principe"

Progetto "Mimesi e Catarsi"

Premio "Fair Play ed età evolutiva"

Forum A.I.P.P.S.

Mailing list

Libro degli ospiti

Cerca nel sito  A.I.P.P.S.

Scrivi all'A.I.P.P.S.

English version

 



Progetto " Piccolo Principe"
(ambito Comunale)



(Finanziabile Provveditorato agli Studi di Milano - Rif. Prot.5459 Circ.123 del 25 febbraio 1999 e di altre Province - Finanziabile Legge 440 autonomia e scuola per tutti e programma Perseus - punto 2a - Ministero Pubblica Istruzione) Questo nuovo progetto di intervento denominato "Piccolo Principe" (progetto n°40621a 15 giugno 1999, Provveditorato agli Studi di Milano) è strutturato dall'Associazione Internazionale di Psicologia e Psicoanalisi dello Sport con la finalità di poter diffondere un corretto approccio alle dinamiche di gioco sportivo in particolar modo legate alla disciplina schermistica nell'ambito di strutture pubbliche o private che ne facciano richiesta. 

 

Target 

Ci rivolgiamo alla fascia di età delle scuole primarie del primo e secondo ed agli insegnanti di fascia.

 

Obiettivi 

Ci prefiggiamo di offrire gli strumenti agli operatori scolastici e le metodologie di intrattenimento per attivare un luogo di attivita polisportiva con un particolare riguardo alle regole del gioco strutturato. La scherma per la sua complessa gestione delle regole é ideale per una pedagogia del gioco finalizzata al rispetto delle stesse.

 

Metodologia 

La metodologia usata sarà quella dell'avviamento al gioco (schermistico) e dellla prevenzione al disagio giovanile attraverso l'approccio clinico di osservazione alle dinamiche in esso espresse. Esso consisterà in una parte teorica di apprendimento per gli allievi (lezioni collettive in palestra) ed una parte pedagogica-formativa in progress per gli insegnanti per offrire loro da una parte lo strumento del gioco e dall'altra la metodologia di studio per coglierne gli aspetti di predisagio osservabile dall'interazione (lezioni d'aula e sul campo).

 

Strumenti

Gli strumenti specifici di lavoro saranno: per la tecnica schermistica il modello pedagogico legato al Metodo del Maestro Marcello Lodetti e per la parte teorico-clinica la psicologia clinica applicata allo sport con strumenti di psicologia dinamica: (AnalisiTransazionale,Gestalterapia,Bioenergetica,Psicodramma...).

 

Periodo previsto dell'intervento

Ad esempio per 6 classi di massimo 20 alunni è di circa un semestre con un intervento settimanale di circa 50 minuti per la parte teorica (25 ore) per classe; da svolgersi in una due settimane scolastiche alla settimana ( es 3 unità il Lunedì e 3 il Giovedì) ed uno settimanale per i 6 insegnanti ( ed eventuali insegnanti di sostegno; ad esempio il Sabato mattina) di 50 minuti per un totale di 25 ore a partire da Ottobre sino ad Aprile. Totale delle ore impegnate 25 X 6 = 150 ore ( parte teorica) X 120 allievi-10 insegnanti 25 ore ( parte pedagogica-formativa) X circa 10 insegnanti/sostegno.

Staff

Esperti diplomati I.S.E.F., C.O.N.I. e/o Istruttori F.I.S. supervisionati  dal M° Marcello Lodetti e dal Prof.Raul Duca provenienti dalla Società Ginnica " Forza e Coraggio Milano"; e psicologi clinici, psicoterapeuti, analisti transazionali, ricercatori, titolari di Cattedra, membri Associazione internazionale di psicologia e psicoanalisi dello sport, supervisionati dalla Prof.ssa Betti e dal Dott. Lodetti.

I Corsi possono rientrare nei programmi di aggiornamento e ricosciuti per titoli. 

Coordinatore Progetto

Segretario Generale A.I.P.P.S.: Dr. Giovanni Lodetti 

Contatti con gli Enti pubblici e scolastici
delvento@iol.it

Milano 31 marzo 1999

1