"Finalmente Calciopoli!" 27/05/2006


mail inviata a: info@irriducibili.com; direzione.comunicazione@sslazio.it; info@forumlazioultras.it; supertifo@tuttopress.it; imperobiancoceleste@yahoo.it; paolo@irishvillage.it; bigoinjapan@hotmail.com; matteomanca2000@msn.com; irriducibili-lazio@libero.it; webmaster@ultraslazio.it; md8844@mclink.it; Legionario88@msn.com; lellolelli@katamail.com; romavittoriosa@hotmail.com; webmaster@asromaebasta.com; mauro@romaroma.it; coolioz@coolioz.com; info@laroma.net; info@asroma-addict.com; asrtalenti@yahoo.it; posta@ilromanista.it; lupakki8@libero.it; staff@gladiatoriromani.it; webmaster@gladiatoriromani.it; webmaster@romacaputmundi.net; redazione@asromaweb.com; ufficio.stampa@asromaweb.com; redazione@francescototti.com; francesco@francescototti.com; tottiweb@libero.it; segregen@lega-calcio.it; assocalciatori@telemar.it; info@assoallenatori.it; figc.presidenza@figc.it; figc.segreteria@figc.it; press@figc.it; comunicazione@bolognafc.it; info@atalanta.it; info@uslecce.it; press@acmilan.it; info@asromastore.it; udinese@udinesespa.it; info@cagliaricalcio.net; webmaster@empolifc.com; info@sampdoria.it; info@ascolicalcio.net; ettore.setten@fbctreviso.it; juventus@serviziotitoli.it; presidenza@acfiorentina.it; info@acsiena.it; info@mondomessina.it; info@livornocalcio.it; info@ilpalermocalcio.it; comunicazione@regginacalcio.com; nonda@fdl.it; md8844@mclink.it; info@settembrebianconero.it; crb@cuorerossoblu.com; webmaster@northside1994.it; info@rangers.it; collettivo@collettivo.it; infodrughi@hotmail.it; webnocs@email.it; info@forzaudinese.it; robur76@yahoo.it; espertoamaranto@vasomik.it; info@alelivorno.it; aquilerosanero@email.it; info@parmafans.it; redazione@noirossobluweb.it; webmaster@leccesidentro.it; mail@romanisti.it; fedelissimi1961@virgilio.it; supertifo@tuttopress.it; tifonet; larepubblica@repubblica.it; soleonline@ilsole24ore.com; lettere@lastampa.it; lettere@ilfoglio.it; ildirettore@ilfoglio.it; stampaweb@lastampa.it; vzucconi@aol.com; portale@info.ilsole24ore.com; gazzetta; info@ussi.it; prioritaria@ilmessaggero.it; direttore@lapadania.net; editore@lapadania.net; franca.ferri@quotidiano.net; il tempo; il corriere; il giornale

I proverbi rappresentano la massima espressione della saggezza.

Tra questi ce n'è uno:
"il tempo è galantuomo"
che mi sta regalando enormi soddisfazioni ultimamente!

"Hamas trionfa ed il mondo si preoccupa invece di rallegrarsi!" 28/01/2006


"Il mercato mi legge e Alitalia crolla" 22/05/2006


"Trascorsi mesi quattro dalla e-mail di mibaccia sullo stato dell'arte della classe dirigente italiana, Ricucci Stefano ha improvvisamente cambiato domicilio" 18/04/2006


"Antonio Fazio, trascorsi giorni uno dalla e-mail di mibaccia sullo stato dell'arte della classe dirigente italiana, abbandona finalmente la sua poltronissima!" 19/12/2005


"Telecom rimane illuminata dalla e-mail di mibaccia e dimezza il prezzo di Alice Flat" 18/07/2005


"Massimo Moratti rimane illuminato dalla e-mail di mibaccia e medita di lasciare l'Inter" 13/04/2005


"L'Agenzia delle Entrate rimane illuminata dalla e-mail di mibaccia e ci ripensa" 19/04/2005


Sono trascorsi più di quattordici mesi da quando ho iniziato ad occuparmi di calcio.

Invito i lettori a leggere l'ultimo mio articolo sull'argomento preso in rassegna datato 17/04/2006:

"Libere considerazioni sullo stato dell'arte del calcio professionistico in Italia"


Il 17/04/2006 erano in pochi a sapere che il Sig. Luciano Moggi utilizzava molto i telefonini.
Ce lo hanno detto pochi giorni dopo, verso la fine di aprile.

Eppure io l'avevo comunicato a qualcuno che per vincere qualcosa bisognava ingaggiare l'ex direttore generale della Juventus!

"Sig. Moratti, ma cosa sta facendo? Invece di ringraziare i duecento tifosi interisti si costituisce parte civile!"


Era infatti il 17/04/2005 quando scrissi al Sig. Massimo Moratti: ".....si avvalga delle prestazioni del Sig. Luciano Moggi e faccia quello che Le dice di fare lasciandolo lavorare in piena autonomia per cinque anni....."

Oggi sabato 27/04/2006 siamo in piena Calciopoli ed è ancora presto per sapere come finirà questo bellissimo scandalo.

Personalmente sono poco interessata alle sanzioni che colpiranno i principali attori della vicenda.

Quello che a me interessa è che tutto il calcio si ridimensioni perchè è dagli inusitati compensi che vengono elargiti ai calciatori che nasce tutto il marcio che c'è.

A mio modo di vedere il Professore/Avvocato Guido Rossi dovrebbe chiamare i nostri atleti e fargli un discorso di questo tipo:

"Ragazzi, sono a conoscenza che quello che sta accadendo in questi giorni vi crea disagio ed ansia.....sapete che i tifosi sono arrabbiati e si sentono traditi.....sentendosi traditi cominciano a fare dei ragionamenti che prima non facevano o facevano poco.....ora parlano sempre di più dei soldi che girano nelle vostre tasche e sempre di meno delle vostre giocate.....questo casino farà sì che molti sponsor lasceranno, i diritti tv diminuiranno, alcuni club falliranno ed i vostri contratti saranno rivisti al ribasso.....date un segnale forte al Paese e rinunciate al premio di € 250.000 che la FIGC ha stabilito di pagare a ciascuno di voi in caso di vittoria del mondiale"



Ma Rossi è la persona giusta per fare questo discorso?

Mi pongo questa domanda perchè nel 1999 l'attuale commissario straordinario della FIGC ricevette ottanta miliardi di lire da Telecom Italia SpA per una consulenza legale allo scopo di "far saltare" l'OPA Olivetti.
Per dovere di cronaca, e per quei pochi che non lo sapessero, l'esito dell'OPA fu positivo e Telecom pagò ottanta miliardi a Rossi per tentare invano di non farsi comprare dal Ragionier Colaninno da Mantova.
Se non ricordo male, Rossi ebbe a commentare l'entità del corrispettivo ricevuto da Telecom come frutto di un particolare trattamento di favore in quanto egli, pochi anni prima, era stato presidente di Telecom e di Stet.....come dire che se la stessa prestazione professionale l'avesse svolta per un'altra società dalla quale non aveva mai ricevuto incarico alcuno, Rossi avrebbe chiesto molto più di ottanta miliardi!
Mi chiedo come possa, uno così, avere rappresentato gli interessi di chi lavora in fabbrica visto che è stato senatore della Repubblica nella decima Legislatura nelle fila della Sinistra Indipendente!

Cari lettori, cari lettrici,
se condividete la parte evidenziata in

grassetto

potrei preparare una lettera scritta come riesce a me e, con il vostro aiuto, farla girare il più possibile in modo da attrarre l'attenzione dei media, sperando così di ottenere l'annullamento del premio.

Anche a me, come a tutti Voi, nulla cambia se a Totti & C. danno o non danno tanti quattrini in caso di vittoria o di buon piazzamento.....mi incuriosisce però vedere la reazione degli azzurri a tale proposta.

Considerando il loro attaccamento al denaro una probabile risposta potrebbe essere la seguente:
"Rinunciare al premio in caso di vittoria?.....assurdo!.....siamo noi le vittime di quello che è accaduto!.....chi ha sbagliato deve pagare.....noi non abbiamo fatto niente di male!.....da molti mesi ci sacrifichiamo per essere al top della forma durante il mondiale ed ora dobbiamo rinunciare al premio in caso di vittoria?.....assolutamente no!"

Gradirei essere smentita.

Fatemi sapere cosa volete che io faccia.

Molti cordiali saluti.

mibaccia

SPORT
HOME

mibaccia@alice.it