Sommario

 

POLIZIA MUNICIPALE

 

PERIZIA TECNICA GIURATA SULLA DESTINAZIONE URBANISTICA,
SULLA LEGITTIMITA' DELLA PREESISTENZA

 

Oggetto: opere da realizzare nell'immobile sito in .......................................................... di proprietà del Sig........................, per il quale è stata presentata domanda di autorizzazione edilizia prot. n. ....................... .

 

Il sottoscritto ..................................................................................................................., nato a ............................, il .............................., residente in ....................................., C. F. .................................... iscritto all'Albo Professionale de ......................................, della Provincia di ...................................................con il n.............................................,

incaricato da ................................. (proprietario o altro)dell’immobile di cui in oggetto di predisporre la documentazione per il rilascio dell'autorizzazione edilizia, dichiara che l’immobile:

       

    1. è localizzato nel foglio cat. n. .................................................................................. foglio all. n. ............................................. part. n. .................................................., zona di P.R.G. ......................., d = ...................., ab/ha..........................................., foglio di P.R.G. ......................., è soggetto al vincolo della Legge n. ......................o di P.R.G. .................................... (o non è vincolato), è previsto nello strumento urbanistico attuativo (PP, PdZ, PIP, Convenzione, PdR o altro) con destinazione ............................, i.f.f. ................., tavola zonizzazione n. ................................, (o non è previsto in nessuno strumento urbanistico attuativo), è interessato dalla variante generale al P.R.G. adottata con D.C.C. n. ................, con destinazione urbanistica ............................., d= ....................., ab/ha......................................(o non interessato alla variante generale al P.R.G. adottata con D.C.C. n. ...........);

       

       

    2. è stato realizzato con progetto n. .........................del ............................................. approvato con concessione (o licenza o concessione in sanatoria) edilizia n. .......del ........................., ha (o non ha) la licenza di abitabilità (o agibilità) n. ............ del ........................;

       

       

    3. non è oggetto di domanda di condono edilizio ai sensi della Legge 28 febbraio 1985 n. 47 (o 23 dicembre 1994 n. 724) e si trova nello stato di fatto indicato nell’ante-operam dell’elaborato grafico conforme al progetto di cui al punto b. (o, è oggetto di domanda di condono edilizio ai sensi della Legge 28 febbraio 1985, n. 47 (o 23 dicembre 1994, n. 724) prot. n. ..................... del ..................per il quale non è stata ancora ottenuta la concessione edilizia in sanatoria che costituisce un atto dovuto (essendo stata presentata la documentazione completa prot. n. ........... del .................) e si trova nello stato di fatto indicatonell’ante-operam dell’elaborato grafico conforme a quello allegato alla domanda di condono edilizio).

       

 

 

Data

Timbro e firma del tecnico

 
1